Come vedi abbiamo parlato molto di forme degli abiti in base alla morfologia del corpo. E’ quello che dovresti fare tu prima di scegliere un abito così importante. Seguici sul nostro canale you tube per scoprire tanti video free interessanti shakeyourstyle.it oppure vai sul sito www.shakeyourstyle.it per scaricare il report gratuito sulle forme del corpo!
Ciao a tutti, dico solo una cosa, una persona normale con il proprio lavoro e soprattutto se deve cibarsi al bar o al ristorante quasi tutti i giorni, non potra’ mai seguire una dieta simile, ma a parte questo, questa dieta non puo’ andar bene per tutti, si rischia di sbagliare ad esempio se una dieta non è fatta su misura come un abito cucito addosso, c’è il rischio di rovinare il proprio organismo, ci sono diete a tentativi, che una volta mollate ti fanno ingrassare il doppio, rendendo l’organismo dipendente e mandandolo in tilt, oppure chi diventa anoressica perche’ gia’ dotata di un fisico capace di bruciare tante calorie facendo una vita normale, sono casi ma ne ho sentiti tanti, io diffido delle diete fai da te o scritte su internet, sicuro questa elencata sopra è un tipo di dieta interessante ma non puo’ andar bene per tutti, io parlo per esperienza, poi figuriamoci se uno soffre di gastrite non puo’ assolutamente prenderla in considerazione, tante la cause tanti i fattori per andare da un buon medico onesto. ciao ragazzi.

size: please refer to the standard size chart displayed on the left, which is same as david's bridal(db) standard size, you can choose the right size by trying it on db stores. dimensioni: si prega di fare riferimento alla tabella di formato standard visualizzato a sinistra, che è lo stesso da sposa (db) di David dimensioni standard, è possibile scegliere la taglia giusta provandolo sui negozi db. if the standard size does not fit you, don't worry, just contact us and tell us your exact measurements, we can make the dress fit you well Se il formato standard non si adatta, non ti preoccupare, non esitate a contattarci e dirci le vostre misure esatte, possiamo fare il vestito misura voi bene
Per perdere i chili superflui velocemente, bisogna accettare almeno due condizioni: La prima modificare le abitudini alimentari e la seconda aumentare l’attività fisica. Certo, se non state praticando di già dell’attività fisica, non dovete diventare dei sportivi, ma una camminata veloce, una corsa ogni tanto o in generare più movimento durante la giornata. Potrà fare già molto nello smaltimento del peso e nella tonificazione rapida. Vediamo ora, quali sono i principi di base che supportano una strategia dimagrante vincente adatta per perdere peso velocemente:
Il metodo per perdere questi Kg in soli 28 giorni include una dieta personalizzata, 1 video al giorno per l’intero periodo, 2 percorsi alimentari, più di 300 ricette deliziose, sane e dietetiche, accesso all’area fitness e 10 videoricette ideate dal grande Chef Paolo Rota del Ristorante 3 stelle Michelin “Da Vittorio”, per scoprire come rendere più gustosi anche piatti “Diet”.
Ci tengo a precisare che anche l'estremizzazione della dieta non rappresenta un comportamento corretto. Pur col sostegno di certi integratori alimentari, organizzare la dieta abbattendo i carboidrati (nella speranza di aumentare l'ossidazione dei grassi) può determinare l'incremento eccessivo del catabolismo muscolare; è dunque sufficiente assumere non meno del 45% di carboidrati, a basso indice glicemico e facendo attenzione a non eccedere con le porzioni (un carico glicemico eccessivo potrebbe sollecitare eccessivamente l'aumento di insulina).
Sei stanca della tua vecchia giacca di jeans? Per dare un tocco di stile ad una vecchia giacca di jeans, puoi creare un inserto di pizzo, usando solo alcuni semplici oggetti. Ci vogliono letteralmente 2 minuti e ti servono solo le forbici per creare questa idea fai da te. Puoi usare la stessa idea per dei pantaloncini sostituendo le tasche con i lacci.
Il libro a mio personale giudizio va acquistato da persone con una corporatura media che hanno qualche kg di troppo e che vogliono giusto eliminare qualche maniglia dell'amore e quella pancetta spuntata dopo un periodo di ingordigia e vita sedentaria (che, comunque sia, non e' mai da vedere come un problema....e lo dico soprattutto alle gentili signorine.... Qualche kiletto in più sta sempre bene)....insomma... Se proprio arrivati alla prova costume non vi sentite a proprio agio potrete seguire questa dieta e questi consigli.
4. Molto importante è la scelta del pubblico che ti accompagna. La scelta dell’abito è un momento che va vissuto in intimità. Non è uno show per altri che distoglie solo concentrazione. Scegli con molta cura le persone che vengono con te. Consigliamo solo famigliari stretti o persone che ti conosco benissimo e ti consigliano rispettando il tuo gusto, stile e personalità. Dunque poche persone (indicativamente massimo tre) e fidatissime. E ricordati che più persone vedono il tuo abito meno effetto sorpresa ci sarà il giorno del tuo matrimonio, quando veramente dovrai lasciare tutti a bocca aperta per ammirarti nel momento in cui il risultato finale sarà perfetto, con l’abito personalizzato sul tuo corpo, il trucco e l’acconciatura.
Non saltare i pasti. Anche se fossi tentato di saltare la colazione o non mangiare per un giorno, dovresti resistere e non farlo. Il digiuno prolungato può portare alla diminuzione della massa muscolare e altri problemi di salute, ma può anche rendere più difficile il dimagrimento. Quando il corpo umano non riceve abbastanza nutrimento, inizia automaticamente a conservare calorie rallentando il metabolismo. Potresti notare un dimagrimento significativo nei primi giorni, ma alla fine delle due settimane, probabilmente lo riprenderai tutto.[6]
Non bisogna poi dimenticarsi degli addominali: l'allenamento che mantiene tonici i muscoli della pancia è fondamentale se si vuole avere la pancia piatta e non rilassata. Ci sono diversi esercizi che puoi fare per allenare gli addominali e assicurarti che la pancia resti piatta. Se cerchi invece un programma completo, che coinvolga tutto il corpo e non soltanto gli addominali, e che ha come risultato una pancia scolpita, prova con l'HIIT, High Intensity Interval Training, un workout intensivo che prevede allenamenti duri e fasi di esercitazione aerobica più leggera. L'HIIT si può eseguire alternando bassa e alta intensità di sport come la cyclette, o la corsa (magari su tapis roulant), o lo step sull'ellittica.
Il secondo metodo è più "moderno" e rivoluzionario, ma non sempre condiviso; viene frequentemente associato a regimi nutrizionali alternativi (spesso caratterizzati da scarsità di glucidi, ricchezza in proteine e talvolta povertà di grassi) e si basa sul concetto di aumento del consumo di ossigeno a riposo. Questo parametro, che normalmente dipende dalle funzioni basali, dopo un certo tipo di attività fisica aumenta proporzionalmente all'intensità ed al tempo di esercizio. Ecco che il protocollo di dimagrimento sfrutta un sistema indiretto, basato su sessioni ad altissima intensità, quasi totalmente anaerobiche lattacide e spesso intervallate, pertanto di minor durata (High Intensity Training - HIT o High Intensity Interval Training - HIIT)
Per far sparire quel fastidioso gonfiore addominale, limita il consumo di carboidrati raffinati, soprattutto pane, pasta, prodotti da forno, biscotti e dolci. Elimina poi gli alimenti grassi, come i cibi fritti e il burro. Riduci anche l’apporto di sale, sostituendolo con le spezie ed erbe aromatiche. Metti al bando tutti quegli alimenti che possono fermentare nell’intestino, determinando un accumulo di gas e, quindi, problemi intestinali: legumi, carciofi, broccoli, cavolfiori, cachi, ma anche mele, pere, latte, formaggi morbidi e freschi. No, infine, a zucchero, dolcificanti artificiali, chewing-gum e caramelle.
A me piace molto. Posso mettere i miei pantaloni di sempre tenendo aperta la zip ed allargando il bottone. Certo, è necessaria una maglietta lunga che copra la zip aperta (la zip non è coperta) ma posso risparmiare un bel po' usando i miei vestiti di sempre. Adesso sto usando il primo bottoncino quindi ho allargato i pantaloni veramente di poco ma la pressione sulla pancia sarebbe stata insopportabile altrimenti.

1. Prima di recarti in Atelierper la prova dell’abito,documentati guardando foto di abiti pubblicate su internet, nel nostro sito o sulla pagina Facebook dove condividiamo gli abiti in anteprima quando andiamo ai vari Fashion Show, o ovunque tu preferisca, per cercare di individuare lo stile dell’abito che più rispecchia il tuo gusto. E se riesci salvati le immagini, perché quando verrai a trovarci in Atelier ti chiederemo di descriverci come t’immagini il tuo abito e le foto sono di grande aiuto. https://www.youtube.com/watch?v=n7O3Zjk1EYg
Bevande zuccherate come quelle gassate, i succhi di frutta e le bibite energetiche, unitamente alle caramelle, ai dolci e ai pasticcini, possono contribuire ad aumentare il grasso viscerale. Inoltre, anche i cibi a base di farina bianca raffinata o gli alimenti molto lavorati contenenti carboidrati, come le patatine fritte, i cracker, il pane bianco, la pasta di farina bianca o il riso bianco, sono responsabili dell’accumulo di grasso.[15]
5) Esami e referti. Parametri ematici alterati (emoglobina glicata, rapporto colesterolo totale/LDL, trigliceridi, transaminasi ecc), in aggiunta ai punti di cui sopra, concorrono ad aumentare il rischio. Queste tematiche vanno approfondite con il medico curante, il quale ha l’importante compito di stabilire se c’è la possibilità di agire semplicemente modificando lo stile di vita prima di passare a terapie farmacologiche.
Il grasso viscerale si può misurare in ambulatorio e ed è possibile farlo in un modo molto preciso con l’analisi della composizione corporea. L’esame si chiama Bia, Body Impedance Analysis, e insieme al peso corporeo serve a individuare dov’è localizzato il grasso. Di solito questo esame si fa nel corso di una visita dietologica, con una macchina che registra l’impedenza che una corrente elettrica incontra nell’attraversare il nostro corpo.
Il rilassamento della pelle e dei tessuti sottocutanei della regione addominale è una condizione frequente sia negli uomini che nelle donne dopo i quarant’anni, e non di rado anche prima. Soprattutto nelle donne che hanno avuto una o più gravidanze, oppure in coloro che hanno perso peso rapidamente, senza accompagnare la dieta all’esercizio fisico mirato a tonificare i tessuti e i muscoli dell’addome. Uno scorretto stile di vita, una dieta povera di proteine e ricca di carboidrati e la sedentarietà sono le principali cause che determinano il rilassamento della parete addominale. Scopriamo insieme cosa fare… https://www.youtube.com/watch?v=zwPxWN41Z3Y
×