Cari sposini, avete già pensato a come   addobbare i tavoli durante il ricevimento?   I tavoli saranno, con tutta probabilità, i luoghi dove gli sposi trascorreranno la maggior parte del tempo quindi anche gli allestimenti che sceglierai saranno importanti, per   rendere ancora più accogliente e originale il banchetto nuziale. L’importante è che, pur raccontando qualcosa di te e del tuo futuro marito, siano eleganti e misurati.

Per le spose del 2018 è ora di passare all’azione. Croce e delizia per tante future mogli, l’abito bianco è certamente tra gli scogli più impegnativi nell’organizzazione di un matrimonio. Se tante vi diranno che è solo una questione di imbattersi in “quello giusto”, la realtà invece è che bisogna armarsi di pazienza e buona volontà, e soprattutto bisogna avere le idee chiare. Leggi le nostre risposte alle domande più frequenti e accedi alla selezione degli abiti da sposa più belli dalle collezioni 2018.
Fai attività cardio. Esegui degli esercizi aerobici che aiutano il cuore a pompare intensamente, permettono di bruciare rapidamente calorie e facilitano la perdita di grasso in tutto corpo, pancia inclusa. Ricorda che non è possibile bruciare i grassi localizzati, ma l'adipe addominale è in genere quello che si perde per primo quando ci si allena, indipendentemente dalla forma o dimensione del corpo.[10]
Per quel che concerne il protocollo di attività fisica, quello misto è senz'altro il più completo ma necessita di un'organizzazione molto accurata; pertanto, dovrebbe essere stilato da un professionista. L'alternativa più sicura è sempre quella dell'attività aerobica moderata e protratta, ovviamente nel rispetto di eventuali patologie o condizioni speciali.
I tessuti, alcune parti più di altre, mostrano una sensibilità chimico-regolatrice piuttosto differente agli stimoli catabolici e anabolici. Ad esempio, il tessuto muscolare tende a degradarsi con estrema lentezza rispetto al tessuto adiposo; ciò dipende dal fatto che l'organismo cerca di ostacolare il catabolismo muscolare mentre promuove lo smaltimento del grasso (nel rispetto delle specifiche funzioni biologiche).
Progettazione e trasformazione costituiscono il ponte temporale che permette ad un capo del passato di poter essere completamente trasformato dalla forma originale per assumere una nuova dimensione contemporanea consentendogli di essere  indossato oggi, magari con funzioni diverse dalle originali,  per continuare a suscitare un'emozione in chi lo incontra. L'inevitabile diversità di questo tipo di produzione diventa così una ricchezza per tutti, per chi lo indossa e per chi lo vede indossato. Questo è il vero senso del progetto, dare una seconda vita alla moda del passato, recuperando la materia prima, altrimenti gettata, e  inserirla nuovamente con una valenza stilistica innovativa in un circuito vitale dove continua a vivere in ambienti diversi e con nuove ed interessanti storie da raccontare.
Non tutte hanno un’idea precisa del modello che desiderano e anche le più sicure si troveranno probabilmente a rivalutare forme e tessuti che pensavano di detestare prima di averli indossati. Un’idea per cominciare a orientarsi è quella di utilizzare Pinterest, il social network basato sulla condivisione di fotografie che permette di creare delle “bacheche” a tema in cui salvare i propri favoriti. Da esplorare anche i blog di settore come l’inglese Rock My Wedding e l’australiano The Knot, ricchi di reportage e tutorial fai-da-te.

Potete scrivere al responsabile del trattamento Responsabile Privacy, al seguente indirizzo email rlenzini@pacinieditore.it per avere maggiori informazioni e per esercitare i seguenti diritti stabiliti dall’art. 7, D. lgs 196/2003: (i) diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali riguardanti l’interessato e la loro comunicazione, l’aggiornamento, la rettificazione e l’integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge; (ii) diritto di ottenere gli estremi identificativi del titolare nonché l’elenco aggiornato dei responsabili e di tutti i soggetti cui i suoi dati sono comunicati; (iii) diritto di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati relativi all’interessato, a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazioni commerciali. https://www.youtube.com/watch?v=3ZVS9FaPvXc


L'equilibrio nutrizionale prevede una ripartizione dei macronutrienti energetici pari a: circa il 45-65% di carboidrati, il 25-30% di lipidi ed il resto dell'energia rimanente in proteine; le percentuali possono variare leggermente. Inoltre, la dieta deve garantire l'apporto di sali minerali e vitamine, oltre che di fibre ed altre componenti nutrizionali (fitosteroli, lecitine, polifenoli ecc) https://www.youtube.com/watch?v=-MqB5nq2z2w
×