Dagli anni 70 il designer italiano Claudio Grotto si è incaricato di fabbricare e distribuire i prodotti del marchio Gas assicurando un eccellente livello di qualità a tutta la clientela. Lo stile contemporaneo dell’abbigliamento Gas si fa notare per il suo aspetto atemporale, in grado di adattarsi a differenti stili di vita e moltissime occasioni. Oltre alle tendenze, i design della moda gas sono versatili e permettono di creare combinazioni molto moderne, perfette le necessità della donna di oggi.
Per molte donne la bilancia è un incubo perché mostra, senza filtri, quanto si è in sovrappeso o fuori forma. Specialmente quando l’estate è alle porte, in tante si chiedono come perdere peso velocemente e vanno alla ricerca di diete o integratori alimentari in grado di compiere il miracolo. Alcune diete promettono di perdere peso in pochissimi giorni o in poche settimane, mentre le pubblicità ci suggeriscono di indossare anche un abbigliamento che facilita la sudorazione. Sapete cosa accadrà? Probabilmente perdere peso ma non dimagrirete veramente.
Gli abiti da sposa classici sono i vestiti tradizionali, gli abiti da sposa principeschi per antonomasia, quelli che tutti conoscono. Abiti da sposa classici, però è una definizione generica per identificare una serie di altri modelli, tutti con un punto in comune: si tratta di abiti da sposa ampi, con un bustier più o meno strutturato, gonna lunga e talvolta un leggero strascico.
Se, per esempio, a pranzo mangio 50g di pasta bianca (raffinata, priva di fibre) con salsa di pomodoro e basta, gli zuccheri della pasta arriveranno rapidamente nel sangue, alzeranno la glicemia (picco alto), provocando una maggior produzione di insulina e il rallentamento del metabolismo. Ciò perché il corpo percepisce un eccesso di zuccheri e cerca di metterli da parte sotto forma di grasso (soprattutto addominale).
La terza arma a disposizione è controllare lo stress. Lo so, tutti siamo stressati e vivere in questo mondo non è una semplice passeggiata. Ma ci si deve lavorare, per piccoli passi. Un metodo semplice e su cui tutti possiamo agire riguarda la respirazione: adottare una corretta respirazione fa la differenza ed è qualcosa su cui ognuno di noi può lavorare.

Il Dr. Chip Lavie, direttore dei laboratori di esercizio del Ochsner Heart and Vascular Institute di New Orleans, ha espresso la stessa riflessione. “Inoltre”, ha detto, “a parte la perdita di peso, l’esercizio ha numerosi effetti benefici”. Secondo Lavie, questi benefici includono una forma fisica migliore (e i risultati sono in genere migliori se l’esercizio è intenso), un rischio ridotto di cardiopatia, una riduzione dello stress e …divertimento.


ciao sono una donna di 46 anni, devo perdere almeo 6 Kg diciamo distruiti abbastanza bene, però sono goloso di farinacei e il cruccio è la pizza, panini pane e pasta. ho acquistato un tapis roulant è un anno che non corro più ma devo trovare il modo di rimettermi in moto. Il riso pensi possa essere un sostituto deli farinacei? le dosi e quante volte alla settimana? in oltre mi hanno detto alla mattina di eliminare i corflakes che hanno indice glicemico alto e mangiare invece un toast leggero! puoi darmi una linea? pensi che 30/40 minuti al giorno di tapis possano dare buoni effetti? la mia massa muscolare è già presente e risponde abbstanza bene alle sollecitazioni! Suggerimenti?

Ebbene si per dimagrire velocemente è necessario mangiare. Anche se potrebbe sembrare un controsenso, per dimagrire velocemente è necessario mangiare con regolarità all’interno della giornata i cibi giusti. Ovviamente è necessario eliminare alcuni cibi come i lavorati, per esempio salami, prosciutti, latticini, formaggi e biscotti, le carni rosse e soprattutto i cereali raffinati, come pasta, pizza e pane. Per dimagrire velocemente l’alimentazione si deve basare principalmente sulla frutta e la verdura, specialmente quella cruda, sui cereali integrali, i legumi, le carni bianche, il pesce e la frutta secca.
Per affinare la silhouette, il cardio è benvenuto, consentono tutti i tipi di formazione come corsa, biciclette, saltare la corda per bruciare calorie. Praticare con constanza è sufficiente intensità. Questi sport possono tonificare la silhouette in generale, ridurre il grasso e aumentare la temperatura corporea, quindi attivare il metabolismo e consumare questi grassi stessi.
2. Per la prova, se ce l’hai, sarebbe meglio indossare un reggiseno a fascia con coppa sostenuta di colore bianco o color carne. Non occorrono le scarpe. Gli abiti sono lunghi e li proviamo inizialmente su una pedana per darti elevazione in modo che l’abito non tocchi troppo per terra perché se così fosse l’effetto sarebbe distorto. Se sei alta più di 1.70 mt, potrai provare l’abito anche con le scarpe che ti daremo noi di prova.
Il libro in se e' ben fatto e per chi vuole perdere qualche kiletto in eccesso e mantenere la forma raggiunta va bene, davvero benissimo!!! Si parla sempre di mangiar sano, di evitare i cibi spazzatura, di saper accostare determinati cibi, di fare un minimo di movimento...e allora questo libro vi aiuterà con qualche consiglio corretto e aiutandovi passo dopo passo!

È importantissimo non arrivare alla scelta dell’abito da sposa a ridosso della data delle nozze, per avere il tempo di selezionare e innamorarsi del proprio vestito e di dare la possibilità alle sarte dell’Atelier di applicare eventuali modifiche all’abito per renderlo perfetto. Per questo è importante iniziare una decina di mesi prima ad attuare una ricerca generica su ciò che si desidera.
Tutti gli animali vanno attorno nel loro aspetto naturale, e ciò contribuisce assai all'impressione piacevole della loro vista che ogni volta, specie se si tratta di animali liberi, mi riempie il cuore di gioia; - mentre l'essere umano, a causa del suo abbigliamento, e diventato una caricatura, un mostro, la cui vista e ripugnante già per questo fatto
Un misto di eleganza e incredibile sensualità regalano agli occhi di chi vi guarderà gli abiti da sposa in pizzo a sirena. Il punto, però, è che si tratta di un abito non adatto a tutte le donne, poiché ‘seleziona’ da solo la donna che lo deve indossare: l’ideale è avere un corpo slanciato e snello, ma non magrissimo. La cosa importante per chi sceglie di indossare un abito da sposa in pizzo a sirena è quella di avere una giusta proporzione tra seno, vita e fianchi, per ottenere la celebre forma a clessidra che questo abito da sposa, come nessun altro, riesce a regalare. La prima cosa, quindi, è guardarsi allo specchio e capire se questo è l’abito che fa per noi!
Sono le 6.30 e neanche a quest’ora rimaniamo soli, perchè la zona di Terento è molto amata e conosciuta. Dal parcheggio camminiamo verso l’interno della Val Vena per una larga strada in leggera salita. Dopo circa 20 minuti raggiungiamo la Malga Astenberg, situata a 1.641 m s.l.m. Seguiamo la strada forestale e il segnavia 23 attraverso un bosco di larici. Pian piano il sentiero diventa anche più ripido, senza però presentare pericoli. Giunti all’altezza di una piccola cascata passiamo per una piccola baita a 2.026 m s.l.m. Inizia un tratto con un sentiero più comodo che più in fondo riprende a salire fino al Rifugio Lago di Pausa. L’ultimo tratto del sentiero coincide con il sentiero dell’Alta Via di Fundres, un percorso lungo ed impressionante.

Se Sei sopraffatto dall'enorme numero di app nell'App Store, potresti voler controllare gli elenchi delle app e il motore di ricerca delle app su Common Sense Media, un'organizzazione concentrata sull'analisi del contenuto di tutto, dai libri e Programmi TV per app e giochi online per aiutare i genitori a fare scelte informate su ciò che i loro figli stanno consumando.
«Per gli uomini 102 cm di circonferenza vita è già un parametro che rappresenta un rischio di sviluppare una patologia cardiovascolare. – dichiara Simona Ferrero, medico specialista in Scienza dell’alimentazione, responsabile medico della sede Procaccini dell’Istituto Auxologico di Milano – Rischio moderato: tra 95-102 cm, sotto i 95 cm va bene. Per le donne: la circonferenza vita normale è sotto gli 80 cm, mentre rischio elevato è sopra gli 88 cm » Importante considerare anche un altro dato che mette in relazione il rapporto vita-fianchi. Dovrebbe essere sotto lo 0,95 per gli uomini (la circonferenza vita deve essere inferiore o uguale a quella dei fianchi), quindi il rapporto dovrebbe essere inferiore a 1. Per le donne il rapporto vita-fianchi raccomandato è 0,8».

Per perdere peso velocemente si deve trovare il tempo per correre o per fare una camminata veloce: è sufficiente una mezz’oretta al giorno per riattivare il metabolismo pigro. È naturalmente molto importante sapere come comportarsi a tavola: innanzi tutto non si dovrebbero saltare i pasti, in particolar modo la colazione, che deve essere ricca ma leggera (alcuni esperti consigliano di consumare frutta e cereali dopo aver fatto una bella passeggiata). La cena deve essere leggera e non deve mai essere consumata troppo tardi.
Se dovessimo spiegarvi cosa è il grasso viscerale, vi diremmo di immaginare il vostro cuore ‘incartato’ in una pellicola che lo protegge: più questa pellicola (ossia lo strato di grasso viscerale) si appesantisce, più i nostri organi interni, come appunto il cuore, faticheranno a lavorare, perché compressi dall’ingrandirsi della stessa membrana che li dovrebbe proteggere. Quando aumenta infatti il grasso viscerale, la membrana in questione aumenta di volume e di peso, restringendo lo spazio vitale dell’organo che custodisce, degenerando poi in colesterolo.

L'apporto nutrizionale in questa dieta è molto più equilibrato: per qualche giorno, infatti, l'apporto dei carboidrati complessi è fortemente ridotto ma è compensato da una adeguata presenza di grassi e proteine, che aiuteranno l'organismo a non andare in carenza energetica ma gli consentiranno, allo stesso tempo, di cominciare a bruciare esclusivamente grasso, oltre a perdere molti liquidi, riducendo la ritenzione. Infatti, condizione necessaria è quella di bere fino a due litri di acqua al giorno, cosa che con il caldo estivo è molto più semplice da compiere.


La brutta notizia è che la Gatorade, lungi dall’essere una bibita salutare, contiene in realtà un altissimo tasso di zuccheri, proprio come tante altre bibite che a volte beviamo senza pensarci troppo.  Una valida alternativa in questo caso, ad esempio, potrebbe essere un bel bicchiere di acqua con limone e zenzero: vi disseterà e al contempo contribuirà all’attivazione del metabolismo e alla disintossicazione dell’organismo, e tutto questo senza zuccheri aggiunti!

Evita i crunch per il momento. I crunch e i sit-up permettono di rafforzare i muscoli, ma è poco probabile che tu riesca a vederli sotto il grasso viscerale. A dire il vero, quando vuoi rafforzare i muscoli addominali, l'area della pancia può apparire più grossa di quella che è in realtà; il tuo compito ora è quello di rafforzare i muscoli della schiena per migliorare la postura e far rientrare la pancia. Esercizi alternativi per il corsetto addominale: https://www.youtube.com/watch?v=RRltB2yDKfk
Le mandorle sono il cibo più consigliato per combattere la pancia gonfia: contengono grassi sani, polinsaturi e monoinsaturi, che prevengono l’eccesso di cibo. Uno studio pubblicato di recente dal Journal of Clinical Nutrition ha dimostrato come le mandorle riescano a sopprimere temporaneamente lo stimolo della fame, che spesso è causa di problemi di peso; inoltre sono valide alleate nella prevenzione di malattie cardiache anche gravi. Non ultimo, hanno un alto contenuto di magnesio.

Una cosa fondamentale da sapere per chiunque voglia raggiungere il proprio peso forma, è come funzionano la massa grassa e la massa magra presenti nel nostro organismo e come mai sono così strettamente collegate tra di loro. La massa grassa è formata da tessuto adiposo che si va a formare sia sotto la nostra cute (questo tipo di grasso, in piccole quantità, non è tanto rischioso per la nostra salute quanto antiestetico), sia intorno a tutti gli organi interni (questo grasso, detto grasso viscerale, è molto dannoso invece per il nostro organismo se supera una percentuale di circa il 12,5% del nostro indice di massa corporea).

Tutti questi cibi sono detti termogenici, perché per essere assimilati richiedono un grande dispendio di energia, che supera di gran lunga le calorie che effettivamente contengono, costringendo l’organismo a utilizzare quelle precedentemente immagazzinate.  La colazione è sempre fondamentale e non bisogna mai saltare pasti, anzi intervallarli con spuntini, altrimenti il fisico rallenta il proprio metabolismo per mancanza di nutrienti. Occorre poi limitare l’uso di zuccheri semplici così da non innalzare il tasso glicemico che favorisce l’accumulo di grassi.
Se pensate che il digiuno possa farvi dimagrire velocemente, vi sbagliate di grosso. Digiunare rallenta il metabolismo, il primo responsabile del dimagrimento, e soprattutto vi priva di energie preziose che vi servono per affrontare la vita quotidiana. Mangiate cibi sani e non saltate i pasti, affidatevi a centrifugati detox a base di frutta e verdura e avvicinatevi ad alimenti dalle proprietà dimagranti come lo zenzero.
Noia a parte, perché camminare senza una meta per 60 minuti è stremante (e non in senso fisico), è solo la musica che mi aiuta a tenere il ritmo. Io stimo davvero tutti quelli che trovano piacere nella corsa, ma personalmente non riesco a trovare un solo motivo per cui non dico che mi appassioni, ma anche solo che non me la faccia odiare. Proprio non mi piace, ma lo faccio solo perché ho il fermo obiettivo di perdere peso e di farlo in maniera sana e camminare mi aiuta a raggiungere lo scopo. A darmi il colpo di grazia ci sono dei simpatici dolorini che sopraggiungono dopo i 40 minuti: puntuali come un orologio svizzero iniziano a farmi male l'anca e le piante dei piedi. Non so se stai incontrando anche tu i miei stessi problemi, ma se così fosse ecco cosa consiglia il Dott. Rosa:
Se si va in palestra come andavo io di sera. Tornavo alle 20 - 21h e chi ha voglia di preparasi una cena come si deve. Allora si mangia quello che si trova. Ma quelli di solito sono solo spuntini pieni di grasso che non servono al muscolo stra sfiniti per l'esercizio. Cosi il muscolo non cresce e non consuma nemmeno il grasso in eccesso. E indovina dove si depositava questo peso in eccesso. Nella pancia e maniglie del amore. Quanto amore avevano le mie maniglie del amore. Ma durante la giornata non mangiavo molto --- pensavo.
La designer di abiti da sposa Charlotte Balbier è l'esperto che ci vuole per avere consigli e suggerimenti su come scegliere il vestito giusto. Scopri di seguito le sue preziose dritte, in base alle diverse forme di corpo possibili. Trova la tua, e leggi i suggerimenti di Charlotte! Certo, se sei prossima al matrimonio, devi anche tener ben presente le 5 cose che non possono proprio mancarti :

Per appiattire la pancia dopo i 40, è necessario seguire lo stesso set di base di istruzioni che una persona di qualsiasi età sarebbe seguire, ma potrebbe essere necessario lavorare un po 'più difficile. Con l'età, si inizia a perdere massa muscolare, e, di conseguenza, le vostre abbassa il metabolismo e bruciare calorie meno efficace rispetto nei tuoi anni più giovane. Per perdere grasso della pancia e appiattire la pancia, è necessario bruciare più calorie che si consumano. Per fare questo, dedicarsi a un programma che incorpora regolare esercizio cardio, allenamento della forza e una dieta ipocalorica sano. Oltre ad essere in grado di pulsante che bottone su i pantaloni con facilità, si otterrà benefici per la salute come il rischio ridotto di malattie cardiovascolari e diabete di tipo 2 quando si perde grasso addominale.


Secondo la normativa vigente, Tecno Scienze non è tenuta a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics inseriti sui siti, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti. Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’utente con una o più di una delle seguenti modalità: Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito. Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del sito. https://www.youtube.com/watch?v=rY7XCPpyrvM
Oggi, cara sposina, tornerò a parlarti delle fedi nuziali. Le fedi, più di tutto il resto, sono il simbolo e il suggello del matrimonio. Emblema dell’amore, ma soprattutto della fedeltà. Come forse già saprai, ne esistono diversi modelli, oltre a quella classica. Ognuna con le proprie caratteristiche e la propria storia , più o meno predisposta per eventuali modifiche o personalizzazioni. Conoscerle ti aiuterà a capire meglio come scegliere. Continua a leggere per saperne di più.
Mantieni il contatto con la vecchia vita. Solo perché hai una nuova vita che stai imparando a vivere, non vuol dire che devi completamente tagliare tutti ponti con la vecchia. In un primo momento potrebbero nascere sentimenti di tristezza, nostalgia e rimpianto, ma i contatti con quella vecchia possono contribuire a fortificarti in questa nuova fase.

Potresti persino eliminare del tutto i carboidrati. Diciamo la verità: perdere 10 chili in due settimane è un'impresa titanica. Per mandare il tuo corpo in chetosi, ovvero lo stato in cui consuma i depositi di grasso e non di glicogeno (che sono esauriti), dovrai seguire una dieta poverissima o priva di carboidrati. Oltre a non mangiare dolci, dovrai evitare verdure che contengono amido (patate, zucche, carote), cereali integrali (quinoa e riso integrale) e frutti zuccherati, come banane, arance e mele. https://www.youtube.com/watch?v=PRCCOfopi5w
×