I depositi di grasso addominale nelle donne, quelli che si accumulano intorno agli organi interni, aumentano il rischio di sviluppare il diabete e le malattie cardiache. Fortunatamente questo tipo di grasso è metabolicamente attivo e può essere ridotto in fretta grazie ad una combinazione di dieta, esercizio fisico e abbassamento del livello di stress. Puoi tenere sotto controllo il grasso addominale regolando la produzione di ormoni dello stress e accelerando il tuo metabolismo.
La pancia o addome è una zona di grande interesse per tutti gli amanti della cultura estetica. La media delle persone (maschi e femmine) vorrebbe averla piatta, scolpita e con un giro vita sottile. D'altro canto, l'andamento del peso riferito alla popolazione generale in occidente è tendenzialmente in crescita, spesso oltre la soglia di normopeso. In definitiva, anche se si tratta di un distretto più soggetto al dimagrimento rispetto ad altri, per raggiungere il risultato sperato sarebbe auspicabile che:
Prima di parlare di addominali, è importante ricordarsi che va sempre distinta la tonicità raggiunta con gli allenamenti e lo strato di grasso che invece viene eliminato con una dieta equilibrata, ovviamente abbinata a uno sport. Una delle diete dimagranti indicate è quella del supermetabolismo, per esempio, o la dieta Lemme. Risolto il problema del grasso addominale in eccesso, si passa poi agli esercizi da dedicare alla pancia. Ci sono quattro grandi gruppi muscolari che formano i muscoli del ventre: il primo è il retto dell'addome, il muscolo centrale, quello che serve per la postura e viene stimolato nei famosi crunch, cioè i piegamenti addominali in avanti, stando supini. Ci sono poi i muscoli addominali obliqui, che delineano i fianchi e vengono allenati al meglio dal plank laterale, il muscolo traverso dell'addome, che delinea la pancia, e il quadrato dei lombi, che ha una funzione espiratoria e di rilassamento dei lombi. Un programma completo per gli addominali di ogni genere, con diversi esercizi, è l'ideale, ma anche per le più pigre vale un'indicazione: 10 minuti al giorno soltanto di addominali classici, i crunch, ti aiuteranno a restare tonica senza troppi sforzi e in poco tempo!
«Per gli uomini 102 cm di circonferenza vita è già un parametro che rappresenta un rischio di sviluppare una patologia cardiovascolare. – dichiara Simona Ferrero, medico specialista in Scienza dell’alimentazione, responsabile medico della sede Procaccini dell’Istituto Auxologico di Milano – Rischio moderato: tra 95-102 cm, sotto i 95 cm va bene. Per le donne: la circonferenza vita normale è sotto gli 80 cm, mentre rischio elevato è sopra gli 88 cm » Importante considerare anche un altro dato che mette in relazione il rapporto vita-fianchi. Dovrebbe essere sotto lo 0,95 per gli uomini (la circonferenza vita deve essere inferiore o uguale a quella dei fianchi), quindi il rapporto dovrebbe essere inferiore a 1. Per le donne il rapporto vita-fianchi raccomandato è 0,8».
Il modello di abito da sposa a tubino è sicuramente il più sobrio. La sua descrizione si racchiude in due aggettivi: stretto e lungo, fascia il corpo proprio come un tubino e può scendere in maniera rigida fino ai piedi, in questo caso, prende il nome di abito da sposa a colonna, oppure più morbido, ma senza volume. Molto adatto alle spose non più giovanissime e per chi opta per un matrimonio civile.

Ai colleghi che divulgano e consigliano certe strategie dimagranti pur conoscendone i risvolti, rammento che è possibile scrivere un buon articolo rimanendo deontologicamente corretti e soprattutto professionali; a chi invece le condivide ignorando tali aspetti suggerisco di "affrettarsi" nell'intraprendere gli studi accademici necessari per operare nel campo della dietetica e della dietoterapia.


salve sono una ragazza di 19 anni qualche anno fà mangiavo solo la sera un sacco di cose e durante il giorno nulla poi vedevo che pesavo 52 chili mo invece divido i pasti con piccoli spuntini durante la giornata sensa abbuffarmi la sera faceno colazione 7 biscotti normali anche farciti a pranzo pasta o un pezzo di pizza merenda yougurt e cena o carne co le verdure o pesce o uova poi mangio parecchio peperoncino che lo metto in tutti i pasti cannella la mattina e ho notato che ora peso 42 eppure mi dimagrisco piu ora che divido i pasti che prima è normale? cmq sono alta 1.63 🙂

Per quel che concerne la frutta, suggerisco di collocarla in maniera ottimale lontano dai pasti, ovvero in corrispondenza degli spuntini (se ne consigliano circa 2 porzioni al giorno). Tale scelta consente di NON incrementare ulteriormente il carico energetico/glicemico dei pasti principali; inoltre, favorisce costantemente l'introito di fibra alimentare, sali minerali (potassio) e vitamine (A, C, E), migliora la digestione e sfrutta a pieno il potere saziante della frutta.

Per chiudere questa brevissima introduzione, sottolineo che quanto verrà descritto in seguito NON può e NON deve sostituirsi al consulto di un professionista (dietologo - dietista - nutrizionista specializzato). Verranno citati i rischi ed i vantaggi (se ci sono) del dimagrire velocemente, nonché il mio personalissimo metodo di gestione alimentare finalizzato alla riduzione delle calore giornaliere, all'ottimizzazione del metabolismo nutrizionale e al calo ponderale in eccesso, il tutto nel pieno rispetto delle linee guida per una sana e corretta alimentazione.
Sono molte le attività organizzate da Comuni, associazioni (come Auser) e circoli per intrattenere gli anziani, come ad esempio i centri diurni; questi organizzano attività ricreative e fisiche e forniscono anche il trasporto gratuito alla loro sede per le persone che ne fanno richiesta. In questi centri i tuoi genitori potranno non solo stringere nuovi legami con coetanei e divertirsi in compagnia, ma potranno anche migliorare le loro capacità motorie grazie agli esercizi proposti dal personale (costituito da Operatori Socio Sanitari, fisioterapisti, educatori e animatori).
Sognavi un Abito a Sirena ma hai desistito da subito dall’idea di farlo tuo perché ritieni di non avere il fisico adatto? Sei convinta che stia bene solo a donne alte e magre, abbastanza slanciate. Nulla di più sbagliato! Diversamente da quanto si potrebbe credere, la regola essenziale per poter indossare Abiti da Sposa a Sirena è solo una: essere proporzionate!
Ebbene si anche camminare in modo veloce per almeno un’ora può essere paragonato ad una corsetta di 20-25 minuti, quindi se non avete mai fatto attività fisica non avete scuse per non iniziare! L’importanza dello sport è duplice in quanto da un lato aiuta a bruciare direttamente calorie, mentre dall’altro agisce sul metabolismo dell’organismo aiutando indirettamente a bruciare più calorie e ad assimilarle meglio. Inoltre aiuta a combattere la ritenzione idrica, migliora la circolazione sanguigna, aiuta a dormire meglio e più a lungo, e regolarizza tutto l’organismo. Per bruciare grassi poi è possibile usare degli accorgimenti che possono aumentare notevolmente questo processo. Ad esempio se frequentate una palestra iniziate sempre a fare attività con i pesi anche leggera, fate i vostri allenamenti con gli addominali e soltanto dopo andate a fare il lavoro aerobico, come camminate, corse, salti, spinning e quant’altro.
Quando si digiuna la prima cosa che si va a perdere sono i muscoli, mentre la propria percentuale di grasso rimane esattamente così com’è. Questo è assolutamente controproducente in quanto i muscoli aiutano ad essere più tonici ed a sembrare più magri. Inoltre una volta che si torna a mangiare correttamente si ritorna immediatamente al proprio peso originale, senza aver perso nulla in grasso corporeo, quindi evitate. Per quanto riguarda le diete miracolose, quelle a sole proteine o con due o tre alimenti, anche in questo caso lasciate perdere. È ovvio che mangiando soltanto proteine si andrà a dimagrire, ma non è questo il modo corretto. L’organismo umano necessita dei carboidrati per funzionare correttamente, devono soltanto essere assunti nelle giuste quantità e nel modo corretto, mentre con queste diete proteiche si va si a dimagrire, ma anche in questo caso una volta conclusa la dieta si andranno a riprendere immediatamente i chili persi con fatica.
Fare sport fa dimagrire ma richiede anche costanza e pazienza: devi vedere lo sport non come metodo per dimagrire, ma come metodo per stare meglio. Quando facciamo attività fisica, il nostro corpo rilascia endorfine che sono responsabili del nostro stato d’animo: è per questo che fare sport rende felici… a patto che si stia facendo qualcosa che ci piace. Non è necessariamente la palestra a farci felici ma si tratta di una scelta davvero soggettiva: potrebbe essere il nuoto, lo yoga, la corsa. Qualsiasi attività fisica, praticata con il sorriso e senza esagerare, aiuta a dimagrire e fa stare meglio. Se poi unisci all’attività fisica sauna e bagno turco per “pulire” il corpo dalle scorie, vedrai dei benefici su più livelli.

Per sapere quale percentuale avete di massa grassa e massa magra, e capire quindi come dovrete andare a lavorare in maniera specifica, esistono delle pedane impedenziometriche, ossia delle pedane simili a bilance che però, oltre a dirvi il vostro peso totale, grazie ad piccolo circuito elettrico che indolore passerà nel vostro corpo, sapranno specificarvi anche tutte le percentuali che compongono la vostra massa totale: massa grassa, massa magra, massa ossea, idratazione, grasso viscerale, ecc. così da poter lavorare in maniera mirata e non casuale sulla perdita del vostro peso.


Mangia alimenti ad "apporto calorico negativo"[4]. Se esistano davvero alimenti ad apporto calorico negativo non è ancora stato chiarito. Secondo la teoria, alcuni alimenti richiedono così tanta energia per essere digeriti che mangiarli ti permette di bruciare più calorie di quelle contengono. Anche se non bruci calorie grazie a questi cibi, certamente non ne assumerai molte.
Per semplicità possiamo suddividere il grasso corporeo in due grossi tipi: sottocutaneo e viscerale. Come riconoscerli? Il grasso sottocutaneo è situato in superficie, tra pelle e muscoli. Per intenderci, è quello che possiamo afferrare. Lo troviamo sugli arti, sui glutei e sul tronco. Il grasso viscerale è situato in profondità attorno agli organi centrali del corpo come il fegato, l’intestino e il cuore. Non possiamo afferrarlo, ma solo comprimerlo.
Scelto attentamente, però, l’abito corto potrà donarvi grandi soddisfazioni. L’abito da matrimonio corto, infatti, oltre a rivelarsi più sbarazzino, è certamente più comodo da indossare. I lunghi veli degli abiti tradizionali possono renderci tremendamente goffe, durante gli spostamenti. Inoltre, l’abbondanza delle stoffe può contribuire a far sentire molto caldo. Al contrario un abito nuziale corto può essere molto fresco, rendendovi il ricevimento più piacevole, anche in presenza di temperature elevate.
La fase di attivazione ha lo scopo di riattivare il metabolismo ed è caratterizzata da un’alternanza fra giorni in cui si assumono poche calorie ad altri in cui l’introito calorico è più consistente. Si reintroducono alcuni tipi di carboidrati. Nella fase di attivazione si dovrebbero perdere dai 2 ai 4 kg circa a seconda dei casi (sostanzialmente circa la metà di quello che si dovrebbe perdere nella prima fase).
Abbiamo bloccato il tablet in una custodia imbottita per proteggere il tablet, quindi prendiamoci un momento per proteggere il bambino dal tablet a sua volta. I bambini usano spesso le cuffie sui loro tablet, perché diciamocelo: chi vuole ascoltare Thomas the Tank Engine sullo sfondo? Sfortunatamente, ciò significa che i bambini possono facilmente abbassare il volume fino a livelli che danneggiano l'udito in background senza che nessuno ci se ne accorga.
Numero di pasti: la prima cosa da fare per riattivare e/o velocizzare il metabolismo è aumentare il numero di pasti giornalieri da 3 a 5 o addirittura 6. Ciò vuol dire che ai 3 pasti quotidiani dobbiamo aggiungere qualche spuntino leggero. Così facendo sentiremo meno il bisogno di mangiare molto durante i pasti regolari e di conseguenza il nostro corpo non sentirà la necessità di aumentare i livelli di insulina per digerire grandi quantità di cibo. https://www.youtube.com/watch?v=sx6lAvbRM-g
Dopo una seconda colazione al rifugio, proseguiamo sul sentiero n. 22 in direzione ovest. Da quì il sentiero di montagna richiede un passo sicuro ed è idoneo solo per chi è allenato! Fino al Lago di Campofosso (45 minuti dal rifugio) il sentiero si presenta sassoso e roccioso. Dal lago proseguiamo per il segnavia 22 per roccie e sassi, qualche tratto è anche un pò esposto e richiede l’assenza di vertigini. Dopo poco tempo siamo finalmente in vetta alla Cima di Terento (2.738 m s.l.m.) e da quì si può ammirare tra l’altro la Val di Fundres, Terento e dintorni da una prospettiva diversa. Per il ritorno scegliamo lo stesso sentiero.

Una vita troppo frenetica in continua lotta contro il tempo potrebbe trascinarvi in un circolo vizioso che non vi consentirebbe di dimagrire velocemente. Il consiglio è quello di programmare la domenica sera tutto quello che dovrete mangiare durante la settimana per tutti i vari pasti. La programmazione vi consentirà di individuare meglio quali sono i cibi dimagranti e quando è il momento giusto per mangiarli, ma soprattutto vi permetterà di fare una corretta spesa stagionale facendovi risparmiare e consumare prodotti all’apice del loro apporto nutritivo.
Fare in modo che tutta la famiglia si diverta a Halloween non significa che devi spendere una fortuna per un travestimento. È vero che attualmente hai molte opzioni e varietà su Internet o negozi fisici, ma ci sono molte opzioni per risparmiare considerando che questo tipo di costumi sono solitamente usati una sola volta. Alla fine, comprare un costume per Halloween non è un buon investimento.
Si SCONSIGLIA di fare un uso frequente di salumi e formaggi grassi (ad esclusione dei 5 o 10g di parmigiano sul primo piatto del pranzo); eventualmente, prediligere roast-beef, prosciutto crudo dolce sgrassato, bresaola e prosciutto cotto sgrassato in porzioni di circa 70-100g (se in sostituzione alla pietanza serale, la metà se inseriti a pranzo dopo il primo piatto).
1 Perdere grasso della pancia andando su una dieta a basso contenuto di carboidrati come la Atkins per un paio di settimane. Aumentare gradualmente l'assunzione di carboidrati dopo il grasso della pancia si è ridotto di un paio di centimetri. Quando si aumenta i carboidrati, essere sicuri di mangiare un sacco di carboidrati complessi, come frutta e verdura. Essere sulla dieta Atkins dovrebbe ridurre l'appetito pure. Una dieta ricca di proteine ​​vi aiuterà a bruciare i grassi invece di muscoli.
Il pizzo è meraviglioso in tutte le sue lavorazioni: pizzo di Bruxelles, pizzo di Burano, pizzo di Cantù, pizzo Chantilly, pizzo di Honiton, pizzo Macramé, pizzo Sangallo, pizzo di Venezia, pizzo Valenciennes, ognuno con caratteristiche diverse, forme particolari e disegni specifici, ma tutti sempre molto eleganti. Gli abiti da sposa in pizzo sono regali e sofisticati, particolarmente adatti per le spose romantiche.
Gli addobbi floreali sono sempre un’ottima scelta.   Sono eleganti e danno colore,   l’importante è scegliere fiori senza profumo, per evitare che infastidiscano gli ospiti. Potrai scegliere un centrotavola di fiori diverso per ogni tavolo, oppure fare quelli degli invitati tutti uguali, e distinguere solo quello degli sposi. Inoltre, potrai scegliere tra fiori finti, freschi, in vasi trasparenti con acqua a vista oppure recisi in composizioni o in caraffe.   O, se preferisci, utilizzare anche solo i petali.
I frutti di bosco sono ricchi di ferro e vitamina C, ma anche di tannini e antocianine, sostanze che favoriscono la circolazione e rinforzano le pareti dei capillari, prevenendo la ritenzione idrica. Si consiglia di consumarne circa 100 gr a colazione, alternando i diversi tipi di frutto: in particolare, fragole e lamponi agiscono benissimo sul metabolismo, mentre more e mirtilli sul microcircolo. L’abbinamento perfetto consiste nei frutti di bosco, yogurt e cereali integrali in fiocchi, soprattutto per la colazione mattutina.
Tra gli abiti da sposa in pizzo, quelli che sono maggiormente ricercati, in particolare dalle giovani spose, sono senza dubbio gli abiti da sposa in pizzo francese. Sia che si tratti di un abito a manica lunga, sia che si tratti di un abito a tre quarti di pizzo in trasparenza, la sposa avrà di certo un aspetto romantico e ‘classico’; scegliere un abito da sposa che abbia la schiena velata di pizzo, invece, abbinerà alla sensualità anche un pizzico di modernità! Insomma, con gli abiti da sposa in pizzo potrete scegliere davvero tra una vastità di caratteristiche! https://www.youtube.com/watch?v=Fbz8yhJUF7M
×