Normalmente una donna nasconde i difetti, per mettere in mostra le parti migliori. Gonne lunghe e stivali occultano grossi polpacci, minigonne mettono in risalto gambe affusolate. II maglione fa da alibi all’assenza di seno, il reggipetto sostiene tettone pendule per esibirle su di un solido davanzale. In sintesi: tutto quello che una donna copre, tu, dallo scontato per brutto.
Quindi a te che come me non butti mai via niente, perché non si sa mai che un giorno potresti rientrare nei tuoi vecchi vestiti... Sì, proprio a te dico che fai bene! Perché i vestiti sono il vero indice di quanto stai dimagrendo. E della forma del corpo che cambia. Anche se non sei magrissima ma fai sport, vedrai dopo poco la metamorfosi a cui il tuo corpo va incontro.
Un esempio potrebbe essere una corsa veloce della durata di 20 secondi seguita da un riposo della durata di 10 secondi, in cui volendo possiamo anche decidere di camminare (riposo attivo). Questo tipo di allenamento è concentrato in un periodo breve e intenso che porta ad un alto dispendio energetico durante e dopo la fine dell’allenamento… esatto, continuerete a bruciare calorie per ore e a riposo! Non è fantastico?
Bouquet con unico fiore: si tratta di una scelta insolita ma pur sempre elegante e raffinata. Va bene per abiti aderenti, a sirena o a colonna. La peonia è un fiore che si presta molto per essere usata singolarmente grazie alla sua forma così ampia e consistente; che si tratti dei vostri centrotavola DIY o di un bouquet di peonie singolo il risultato finale è comunque d'impatto.
Il secondo modello è accostato al corpo ma non mette troppo in evidenza il fianco. Porta l’attenzione verso l’alto ed è adattissimo alle forme ovale, trapezio e rettangolo morbido. Crea volume quindi nella parte alta e contemporaneamente lo toglie nella parte bassa con questo gioco di sovrapposizione di tessuti. Non risulta per questo troppo voluminoso ideale anche per chi ama le linee pulite.
In particolare, nell’abito da sposa corto classico il corpetto è solitamente in pizzo. In questo caso, esso può essere ornato con perline, paillette, pietro o altro. Lo scollo, poi, può essere a cuore, mentre sul retro si può trovare un’apertura a V. Per quanto riguarda i tessuti della gonna dell’abito nuziale corto, invece, spesso viene impiegato il tulle, che può contribuire a dare maggiore volume.
Se, per esempio, a pranzo mangio 50g di pasta bianca (raffinata, priva di fibre) con salsa di pomodoro e basta, gli zuccheri della pasta arriveranno rapidamente nel sangue, alzeranno la glicemia (picco alto), provocando una maggior produzione di insulina e il rallentamento del metabolismo. Ciò perché il corpo percepisce un eccesso di zuccheri e cerca di metterli da parte sotto forma di grasso (soprattutto addominale).

Per semplicità possiamo suddividere il grasso corporeo in due grossi tipi: sottocutaneo e viscerale. Come riconoscerli? Il grasso sottocutaneo è situato in superficie, tra pelle e muscoli. Per intenderci, è quello che possiamo afferrare. Lo troviamo sugli arti, sui glutei e sul tronco. Il grasso viscerale è situato in profondità attorno agli organi centrali del corpo come il fegato, l’intestino e il cuore. Non possiamo afferrarlo, ma solo comprimerlo.
Prova una dieta che preveda 2200 calorie per gli uomini o 2000 per le donne; in questo modo, dovrebbe instaurarsi un deficit sufficiente per perdere 0,5-1 kg a settimana, in base al tuo livello di attività. Alcune donne hanno bisogno di un quantitativo energetico minore, come 1800 o 1500 al giorno. Comincia con un apporto di 2000 calorie e riducilo ulteriormente se non noti risultati.
Il dimagrimento è un processo fisiologico che interessa la riduzione della massa grassa sottocutanea e/o viscerale. Avviene quando l'organismo è tendenzialmente sottoposto ad uno stimolo catabolico, cioè di “demolizione”. Questo stimolo può essere più o meno specifico, a seconda degli ormoni che lo regolano, della sensibilità dei tessuti, dello stato di nutrizione, del sesso, dell'età ecc; generalmente, però, se non contrastato da altri mediatori specifici (tipici dell'esercizio fisico, come l'ormone somatotropo), il catabolismo tende a interessare l'intero organismo; significa che quando si dimagrirsce si tende a farlo in maniera pressoché generalizzata, mentre il dimagrimento localizzato - cioè concentrato in specifiche aree del corpo - è molto difficile da ottenere (vedi oltre).
Per com'è inteso dalla maggior parte dei lettori, in linea CONCRETA, dimagrire velocemente è SBAGLIATO; tuttavia, utilizzando un metro di paragone professionale, è possibile offrire un mezzo dietetico salutistico ed idoneo al perseguimento del calo ponderale rapido. A tale scopo, dando per scontato il buono stato di salute e l'assenza di patologie, propongo un range di dimagrimento compreso tra 1 e 3-4 kg mensili (che corrispondono a 250 e 750-1000g settimanali), dove ad 1kg equivale un dimagrimento molto lento e a 4kg corrisponde un dimagrimento parecchio veloce".
Il rilassamento della pelle e dei tessuti sottocutanei della regione addominale è una condizione frequente sia negli uomini che nelle donne dopo i quarant’anni, e non di rado anche prima. Soprattutto nelle donne che hanno avuto una o più gravidanze, oppure in coloro che hanno perso peso rapidamente, senza accompagnare la dieta all’esercizio fisico mirato a tonificare i tessuti e i muscoli dell’addome. Uno scorretto stile di vita, una dieta povera di proteine e ricca di carboidrati e la sedentarietà sono le principali cause che determinano il rilassamento della parete addominale. Scopriamo insieme cosa fare… https://www.youtube.com/watch?v=zwPxWN41Z3Y

L'apporto nutrizionale in questa dieta è molto più equilibrato: per qualche giorno, infatti, l'apporto dei carboidrati complessi è fortemente ridotto ma è compensato da una adeguata presenza di grassi e proteine, che aiuteranno l'organismo a non andare in carenza energetica ma gli consentiranno, allo stesso tempo, di cominciare a bruciare esclusivamente grasso, oltre a perdere molti liquidi, riducendo la ritenzione. Infatti, condizione necessaria è quella di bere fino a due litri di acqua al giorno, cosa che con il caldo estivo è molto più semplice da compiere.

Analizziamo insieme alcuni modelli scelti non per il loro stile ma perché valorizzano forme del corpo diverse e per questo stanno bene a donne diverse. La scelta di un abito così importante risulta molto più semplice perché si scartano già a priori molti modelli, si preferiscono soluzioni che portano l’attenzione in un determinato punto e solo alla fine la scelta verterà su un modello per questioni di stile.
Come perdere peso velocemente: se cerchi su Google l’elenco di articoli, guide e consigli per seguire diete per dimagrire in fretta è praticamente infinito. Si va da chi consiglia di assumere solo acqua per un certo periodo di tempo, a chi consiglia di mangiare solo proteine, senza dimenticare chi propone un periodo di sport folle e chi invece parla di trattamenti estetici. In realtà, siamo proprio sicuri che esistano diete che consentono di dimagrire velocemente? Non sarebbe più corretto parlare di regimi alimentari bilanciati che aiutano il dimagrimento?
Mantieni il contatto con la vecchia vita. Solo perché hai una nuova vita che stai imparando a vivere, non vuol dire che devi completamente tagliare tutti ponti con la vecchia. In un primo momento potrebbero nascere sentimenti di tristezza, nostalgia e rimpianto, ma i contatti con quella vecchia possono contribuire a fortificarti in questa nuova fase.
Una cosa fondamentale da sapere per chiunque voglia raggiungere il proprio peso forma, è come funzionano la massa grassa e la massa magra presenti nel nostro organismo e come mai sono così strettamente collegate tra di loro. La massa grassa è formata da tessuto adiposo che si va a formare sia sotto la nostra cute (questo tipo di grasso, in piccole quantità, non è tanto rischioso per la nostra salute quanto antiestetico), sia intorno a tutti gli organi interni (questo grasso, detto grasso viscerale, è molto dannoso invece per il nostro organismo se supera una percentuale di circa il 12,5% del nostro indice di massa corporea).
È fondamentale bere molta acqua durante l’arco della giornata, almeno 2 litri al giorno; inoltre, la mattina appena svegli, a digiuno, bere dell’acqua tiepida con il limone aiuta a ridurre i grassi ed accelerare velocemente il metabolismo. Quando si cerca come perdere peso bisogna anche ricordare di evitare bevande zuccherate, energetiche e alcoliche e preferire del vino rosso.
Indumenti sexy per definizione. Vado a elencarli. Prima fra tutte la guêpière di pizzo nero, segue il body nero super sgambato e tangato sul didietro con filura ca fa sepultura [filo che porta alla tomba], le calze autoreggenti, la minigonna, il tacco a spillo, l'unghia laccata rossa con rossetto annesso e per finire il reggiseno pushup. Questa, nell'ordine, la hit parade del sexy vestito.
Idratarsi è fondamentale per l’attivazione del metabolismo e quindi per bruciare grassi, ma anche per la regolazione della temperatura corporea e della pressione sanguigna. Inoltre, una corretta idratazione favorisce il controllo dell’appetito. Bere un bicchiere d’acqua immediatamente prima del pasto può aiutarti addirittura a ridurre la quantità di cibo e, di conseguenza, a perdere peso.
Dieta sana: Sappiamo tutti che la dieta gioca un ruolo importante nell’aumento di peso così come la perdita di peso. Per una efficace e rapida perdita di peso, si dovrebbe evitare di tutte le sostanze chimiche, additivi e componenti artificiali nel cibo (che si trova per lo più in cibo spazzatura) e andare di alimenti biologici e naturali come frutta e verdura.
Invece, ecco che è piombato all'improvviso quell'invito irrinunciabile, che sia un party esclusivo, una festa in cui c'è proprio quel tipo che ci incuriosisce o un invito all'ultimo momento di una cara amica che non vediamo da anni, il risultato finale è sempre uno: quei rotolini in più sul girovita che avevamo deciso di ignorare, tornano a fare capolino prepotentemente e ci ritroviamo sempre con lo stesso obbiettivo, perdere peso in poco tempo. Anzi, peggio ancora, questa volta abbiamo bisogno di una dieta lampo, un rimedio rapido sulla scia del famoso detto 7 kg in 7 giorni, una dieta veloce ed efficace che, però, non ci rovini la salute.
Scelto attentamente, però, l’abito corto potrà donarvi grandi soddisfazioni. L’abito da matrimonio corto, infatti, oltre a rivelarsi più sbarazzino, è certamente più comodo da indossare. I lunghi veli degli abiti tradizionali possono renderci tremendamente goffe, durante gli spostamenti. Inoltre, l’abbondanza delle stoffe può contribuire a far sentire molto caldo. Al contrario un abito nuziale corto può essere molto fresco, rendendovi il ricevimento più piacevole, anche in presenza di temperature elevate.
La pancia o addome è una zona di grande interesse per tutti gli amanti della cultura estetica. La media delle persone (maschi e femmine) vorrebbe averla piatta, scolpita e con un giro vita sottile. D'altro canto, l'andamento del peso riferito alla popolazione generale in occidente è tendenzialmente in crescita, spesso oltre la soglia di normopeso. In definitiva, anche se si tratta di un distretto più soggetto al dimagrimento rispetto ad altri, per raggiungere il risultato sperato sarebbe auspicabile che:
In sogno può succedere di essere vestiti in modo ridicolo, strano, totalmente inadatto alla situazione e al luogo in cui ci si trova: ad esempio, se sogni di andare al lavoro con abbigliamento troppo sgargiante e fantasioso probabilmente vuol dire che devi lasciarti andare un po’ di più, essere meno severo con te stesso e con gli altri. Uscire in pigiama può invece indicare il bisogno di prendertela più comoda. Essere vestito diverso dagli altri (ad esempio, a una festa elegante, essere l’unico in jeans) può rivelare la tua natura anticonformista, che mal si adatta al pensiero comune.
Salve sono Antonella ho 47 anni ho sempre pesato 54 kg sono alta 1.72 ora sono in premenopausa da due anni e sno lievitata pur mangiando poco a 61/62 kg ma mi sento molto molto gonfia pancia gonfia e un po di ciccia sulla parte addominale e fianchi seno stratosferico dalla seconda sini passata alla 4 min ne posso più mihanno dato una dieta ma scendo di poco 59.9 poi risalgo di nuovo tutto così.
Se si va in palestra come andavo io di sera. Tornavo alle 20 - 21h e chi ha voglia di preparasi una cena come si deve. Allora si mangia quello che si trova. Ma quelli di solito sono solo spuntini pieni di grasso che non servono al muscolo stra sfiniti per l'esercizio. Cosi il muscolo non cresce e non consuma nemmeno il grasso in eccesso. E indovina dove si depositava questo peso in eccesso. Nella pancia e maniglie del amore. Quanto amore avevano le mie maniglie del amore. Ma durante la giornata non mangiavo molto --- pensavo. https://www.youtube.com/watch?v=h5zQT2qpfYI

Per sapere quale percentuale avete di massa grassa e massa magra, e capire quindi come dovrete andare a lavorare in maniera specifica, esistono delle pedane impedenziometriche, ossia delle pedane simili a bilance che però, oltre a dirvi il vostro peso totale, grazie ad piccolo circuito elettrico che indolore passerà nel vostro corpo, sapranno specificarvi anche tutte le percentuali che compongono la vostra massa totale: massa grassa, massa magra, massa ossea, idratazione, grasso viscerale, ecc. così da poter lavorare in maniera mirata e non casuale sulla perdita del vostro peso.
Gli sport più indicati per avere una pancia piatta e allenata sono sicuramente gli sport aerobici, cioè le discipline e gli allenamenti che prevedono un ruolo centrale dell'uso di ossigeno. Gli sport aerobici comportano sforzi di resistenza che aiutano a bruciare più calorie, utilizzate proprio per resistere all'azione imposta dallo sport prescelto. Gli sport ideali sono quindi quelli di resistenza, come nuoto, corsa, bicicletta (e cyclette), aerobica. L'ideale per qualunque sport sarebbe praticarlo per almeno 30, 40 minuti di fila, 3 volte alla settimana.

Il secondo metodo è più "moderno" e rivoluzionario, ma non sempre condiviso; viene frequentemente associato a regimi nutrizionali alternativi (spesso caratterizzati da scarsità di glucidi, ricchezza in proteine e talvolta povertà di grassi) e si basa sul concetto di aumento del consumo di ossigeno a riposo. Questo parametro, che normalmente dipende dalle funzioni basali, dopo un certo tipo di attività fisica aumenta proporzionalmente all'intensità ed al tempo di esercizio. Ecco che il protocollo di dimagrimento sfrutta un sistema indiretto, basato su sessioni ad altissima intensità, quasi totalmente anaerobiche lattacide e spesso intervallate, pertanto di minor durata (High Intensity Training - HIT o High Intensity Interval Training - HIIT) https://www.youtube.com/watch?v=-kQpTMkQo3Y
×