Ovviamente, anche la scelta della location è un momento importante per decidere lo stile del matrimonio e i vari abbinamenti e decorazioni da attuare. Dalla città alla campagna, ogni location richiede un tipo di abito da sposa piuttosto che un altro… Ad esempio, se decidete di sposarvi in campagna, tra le bellissime colline verdeggianti del Chianti toscano, il vestito da sposa più adatto all’ambiente sarà in stile country chic o boho chic, perfetti i modelli con linee morbide, in pizzo e dal gusto retrò e vintage. Se invece prediligete il centro città, l’abito da sposa ideale sarà un abito corto, per essere al tempo stesso, grintosa e originale, oppure un abito a sirena, con dettagli in pizzo o in tulle. Se, invece, non potete rinunciare al richiamo del mare e avete scelto una località marittima come location del vostro matrimonio, allora il modello più giusto sarà quello con linee sinuose, dal tessuto morbido e leggero.
Con un corpo mascolino o atletico, lo scopo è quello di creare una silhouette. Chi non ha fianchi pronunciati ha infatti bisogno di creare curve dove non ce ne sono, e soprattutto nei posti giusti. Scegliere un mood ballerina per il tuo abito può essere la mossa giusta, perché un delicato abito che aderisce alla figura senza esagerare esalta il corpo magro rendendolo elegante.
Una corsa (jogging) può essere una grande risorsa per perdere peso, ma la sua pratica deve essere anche di base giornaliera e in proporzioni notevoli. La corsa non può compensare le cattive abitudini di una vita in generale, Pertanto, solo una corsa ogni tanto non è sufficiente per dimagrire velocemente. Anzi di solito c’è l’effetto opposto, si ha ancora più fame. Il risultato: si prende peso anziché dimagrire velocemente. La  causa? Le calorie aggiuntive ingerite sono la causa del aumentato metabolismo. Il primo sintomo del metabolismo aumentato = fame.
Infine un trucco per dimagrire in una settimana è quello di introdurre in tutti i pasti le proteine magre le quali presentano diversi aspetti per perdere peso. Prima di tutto sono un ottimo nutriente che non solo sazia prima ma impiega più tempo ad essere digerito. Infine le proteine sono utili a mantenere la massa magra del corpo, che è quella che non dobbiamo perdere mentre dimagriamo. Le proteine migliori da assumere sono quelle di uova, manzo, pesce e pollo.
Evita i carboidrati bianchi. Gli alimenti come pasta e biscotti sono ricchi di carboidrati semplici, che non sono altro che zuccheri in incognito. Questi piccoli nemici fanno salire i livelli di insulina, aumentando i depositi di grasso, e di conseguenza facendoci ingrassare. Per ridurre i picchi di glicemia, elimina i carboidrati lavorati - ovvero riso, pane e patate, oltre a biscotti, torte, ciambelle, patatine e gelati.[3]

Dovresti bilanciare le calorie che bruci con quelle che assumi. In altre parole, più ti alleni, più potrai mangiare. Perderai peso se bruci più calorie di quelle che ingerisci. In media, una persona deve bruciare 3500 calorie più di quelle che assume per bruciare 0,5 kg[9]. Per perdere 10 chili in due settimane, dovrai perdere poco più di 700 g al giorno. Questo significa bruciare circa 5000 calorie in più di quelle che assumi al giorno. Già, veramente molto difficile.
La pancia gonfia è causata spesso non soltanto dall'accumulo di grassi, ma anche da stress, ansia e altre difficoltà emotive e psicologiche, che rendono faticosa la digestione. In molti casi, la vita quotidiana frenetica costringe a mangiare di fretta, in modo poco equilibrato e soprattutto non masticando bene, causando spesso l'ingestione di aria (aerofagia) che gonfia lo stomaco e rallenta la digestione. Oltre ai rimedi naturali per sgonfiare la pancia, come l'assunzione di integratori alimentari di carbone vegetale, o le tisane al finocchio, al carciofo o alla malva, è necessario innanzitutto prendersi cura di se stesse. Per avere una pancia piatta in poco tempo, oltre a seguire i consigli che trovi qui sotto, devi innanzitutto prenderti cura di te. Cerca di trovare dei momenti quotidiani di calma e relax, assumi una postura eretta, soprattutto da seduta, in modo che l'addome non si rilassi eccessivamente e resti tonico, e soprattutto fai esercizi di respirazione, assieme ai massaggi, per mantenere tonicità nell'alto e nel basso addome. E adesso è arrivato il momento di approfondire le 5 regole d'oro da seguire.
Non tentare di dimagrire troppo in fretta. Le diete crash e i farmaci che promettono di perdere peso sono in genere dannosi per la salute e non sono efficaci nel lungo periodo. Resisti alla tentazione di prendere la via "facile" e attieniti invece a uno stile di vita sano; in questo modo, perdi peso e mantieni quello ottenuto nel lungo periodo, oltre a migliorare le condizioni di salute.

Secondo la normativa vigente, Tecno Scienze non è tenuta a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics inseriti sui siti, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti. Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’utente con una o più di una delle seguenti modalità: Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito. Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del sito. https://www.youtube.com/watch?v=rY7XCPpyrvM

Quando si sta portando più peso che vuoi, nessuno dice davvero ‘Voglio perdere peso, ma spero che sta andando a prendere un molto, molto tempo per me di farlo’. Comprensibilmente, le diete rapide hanno un grande appeal, ma prima di imbarcarsi in uno dei nostri piani di perdita di peso che promettono di dimagrire velocemente, vale la pena considerare se è la soluzione giusta per voi.
La fede, anche per il suo nome, è   legata a doppio filo con il significato del matrimonio. Infatti fede, in latino “fides” vuol dire fedeltà. È un anello poi, a consacrare il matrimonio, e non un altro gioiello, perché da sempre nella storia l’anello simboleggia i momenti importanti. Pensa nel Medioevo, quando con una fede si incoronavano Re e Imperatori. Anche il pontefice riceve un anello raffigurante la barca di San Pietro contornata dal nome del Papa. L’anello, utilizzato per sigillare le epistole papali, e che viene spezzato alla morte del pontefice.
L'applicazione di questi principi, legata alla ragionevolezza delle porzioni e alla giusta ripartizione dei pasti, assicura una solida base di partenza per dimagrire velocemente. Tra l'altro, ciò garantisce (quasi del tutto) anche l'apporto dei micronutrienti (sali minerali e vitamine). L'unico accorgimento supplementare di cui tener conto è quello di mantenere una quota di fibra alimentare che si attesti intorno ai 30g al giorno. https://www.youtube.com/watch?v=n0HX4GZqXRA
abiti da sposa a balze o drappeggiati: si tratta di due varianti dell’abito da sposa principessa, soprattutto per quanto riguarda la forma della gonna: nell’abito da sposa con le balze è importante, a strati e molto voluminosa, ideale per ricreare l’effetto nuvola per spose esili e molto alte, mentre nel caso del drappeggio, la gonna è ornata da ampie pieghe che donano volume e ricadono con armoniosa eleganza scultorea.
La quotidianità di un uomo, si sa, non è fatta solo di t-shirt e comode felpe sportive. In numerose occasioni, dagli incontri di lavoro, agli inviti a cerimonie ed eventi formali, la giacca è un autentico must, cui non si può dire di no. Nella nostra selezione di giacche da completo da uomo, troverai pane per i tuoi denti di arbiter elegantiae: i modelli variano per contorni e dettagli, come la presenza di tasche a filetto o con patta, il tipo di abbottonatura e l'ampiezza dei revers. Il fit aderente delle giacche slim ti assicura il miglior risultato in combinazione all'immancabile camicia che, va da sé, dovrà essere scelta anch'essa in taglio slim. Qualunque sia la tua corporatura, una giacca elegante che cade a pennello e un pantalone in coordinato che calza a meraviglia, comunicano a pieno tutto il tuo fascino e la tua determinazione, consentendoti di apparire in forma smagliante sia di fronte ai colleghi che nel mezzo di un banchetto nuziale o un vernissage esclusivo.
Evita i carboidrati bianchi. Gli alimenti come pasta e biscotti sono ricchi di carboidrati semplici, che non sono altro che zuccheri in incognito. Questi piccoli nemici fanno salire i livelli di insulina, aumentando i depositi di grasso, e di conseguenza facendoci ingrassare. Per ridurre i picchi di glicemia, elimina i carboidrati lavorati - ovvero riso, pane e patate, oltre a biscotti, torte, ciambelle, patatine e gelati.[3] https://www.youtube.com/watch?v=mhVzVfA-8Kc

Anche questa, come la fede sarda, ha una storia antica. Infatti in Valle Ossola c’è un’antica tradizione orafa. Su questa fede sono riportati alcuni simboli del luogo, come la stella alpina che rappresenta la purezza, il grano saraceno che indica la prosperità, i nastri intrecciati per augurare un’unione duratura, e infine le mezze sfere, che suggeriscono prolificità. Tutte queste incisioni sono benaugurati per gli sposi.


I vestiti nei sogni sono un’estensione della percezione che abbiamo di noi stessi, ma sono anche una specie di ‘facciata sociale’. I vestiti hanno varie funzioni: proteggono il corpo dal freddo, nascondono il corpo alla vista altrui, servono a minimizzare i difetti fisici, ma anche ad esprimere la nostra personalità; inoltre rivelano la nostra posizione sociale o, se si tratta di uniformi, il nostro ruolo/funzione.

Ciò non vuol dire, però, che devi necessariamente seguire una rigorosa dieta a bassissimo contenuto di carboidrati. Alcune ricerche suggeriscono che ridurre l’importo di carboidrati, e sostituire quelli raffinati con carboidrati non trattati può migliorare la salute metabolica e ridurre il grasso sulla pancia. I prodotti integrali al 100%, infatti, contengono una quantità notevolmente maggiore di fibre, proteine, vitamine e minerali rispetto a quelli a base di farine più raffinate, e rappresentano una soluzione molto più nutriente.


Per evitare i morsi della fame è necessario mangiare ogni due ore, mentre le quantità e la varietà sono libere. Questa dieta prevede il reintegro degli altri alimenti dopo i primi 15 giorni, aspetto che rischia di far riprendere molto velocemente i chili persi se non si continua a seguire un regime alimentare controllato, abbinato ad una sana attività fisica aerobica.
Tra gli abiti da sposa in pizzo, quelli che sono maggiormente ricercati, in particolare dalle giovani spose, sono senza dubbio gli abiti da sposa in pizzo francese. Sia che si tratti di un abito a manica lunga, sia che si tratti di un abito a tre quarti di pizzo in trasparenza, la sposa avrà di certo un aspetto romantico e ‘classico’; scegliere un abito da sposa che abbia la schiena velata di pizzo, invece, abbinerà alla sensualità anche un pizzico di modernità! Insomma, con gli abiti da sposa in pizzo potrete scegliere davvero tra una vastità di caratteristiche!
Numero di pasti: la prima cosa da fare per riattivare e/o velocizzare il metabolismo è aumentare il numero di pasti giornalieri da 3 a 5 o addirittura 6. Ciò vuol dire che ai 3 pasti quotidiani dobbiamo aggiungere qualche spuntino leggero. Così facendo sentiremo meno il bisogno di mangiare molto durante i pasti regolari e di conseguenza il nostro corpo non sentirà la necessità di aumentare i livelli di insulina per digerire grandi quantità di cibo.
Qualche piccolo sforzo per adattarsi potrebbe essere: mangiare meglio (soprattutto se stai affrontando una malattia), allenarsi per contribuire ad aumentare nell'organismo le sostanze chimiche della felicità e per restare in salute, fare un uso migliore del proprio tempo (progettare e in seguito mettere in atto, fare in modo di ricavare di più da una giornata).
Molte persone pensano, lavorano fuori è l’unico modo per perdere peso, ma ci sono molte altre cose che devi prendere in considerazione se si vuole diventare più sottile. Questi sono più importanti semplicemente stringendo i muscoli, che è ciò che un programma di allenamento di solito fa. Tutto ciò che serve sono alcuni consigli utili per perdere peso velocemente che sarà effettivamente dare un senso e dare risultati. Questi consigli di fitness per perdere peso sono descritte nei paragrafi seguenti.
Tutti i partecipanti hanno indossato per una settimana un dispositivo che ne registrava i livelli di attività; i ricercatori hanno poi impiegato test standard per misurare il consumo settimanale totale di calorie di ciascuno. Prevedibilmente, i soggetti con livelli moderati di attività bruciavano qualche caloria in più (in media, circa 200) dei soggetti sedentari, l’attività più intensa, però, non aggiungeva alcun beneficio, almeno in termini di consumo calorico.
Per capire la quantità di proteine che ognuno di voi dovrà consumare ogni giorno vi consigliamo, se ne avete la possibilità, anche di fare una misurazione con le suddette pedane impedenziometriche da un nutrizionista, da un personal coach o da un dietologo, in modo che sia un professionista a farvi il calcolo iniziale in base alle vostre esigenze ed in base alla vostra composizione corporea. Assolutamente NO alle diete dell’amico o del vicino di casa, quello che arriva da te e dice ‘prova questa dieta che mi hanno dato, ho perso chili in pochissimo tempo!’. Se quella dieta gli è stata data da un professionista, questo avrà lavorato sul SUO fisico, sulla SUA struttura, non sulla vostra! Meglio spendere qualche soldo in più ma essere certi di quello che andremo a fare, il nostro corpo va protetto sempre, è il patrimonio più importante e delicato che abbiamo!
Il difetto di questa dieta è la mancanza di cibi solidi, che rischia di far ingrassare addirittura una volta terminata la prima fase, oltre ad una mancanza di molte sostanze nutritive e di energia. Come vedete le diete per dimagrire in fretta sono drastiche e solitamente prevedono l’abbandono dei carboidrati, che sono l’energia del nostro corpo. In questo modo a scapito di una mancanza di forza e di energia si andranno a perdere subito molti chili, fatti soprattutto di acqua e muscoli, mentre la quantità di grasso persa sarà minima.
L’abbigliamento da donna Nike è realizzato con tessuti ultraleggeri e presenta dettagli quali cuciture ergonomiche che seguono le linee naturali del corpo per un comfort senza pari e una libertà di movimento ottimale. I designer di Nike lavorano per migliorare costantemente le sue prestazioni grazie a tutta una serie di tessuti innovativi come Nike Therma Sphere che trattiene il calore o Nike Breathe per una maggiore aerazione. Senza dimenticare la tecnologia Dri-FIT anti-traspirazione che ti consente di restare fresca e asciutta. Rimani concentrata sui tuoi obiettivi grazie alla linea Nike Pro, concepita per un sostegno eccezionale durante gli allenamenti più intensi e le gare. Scopri anche le novità Nike da donna per avere sempre una marcia in più.
I primi nemici del peso in eccesso sono gli zuccheri e di conseguenza gli alcolici. Eliminate totalmente le bevande alcoliche e se proprio vi trovate ad una cena di gala e non riuscite ad evitare, bevete solo un bicchiere di vino preferibilmente rosso. Per quanto riguarda gli analcolici invece rivolgetevi alle preziose tisane brucia grassi e raccomandatevi di bere molta acqua.
Ciò non toglie che, per dimagrire, è sempre necessario instaurare la suddetta condizione catabolica. In che modo? Aumentando il dispendio energetico complessivo rispetto all'introito calorico della dieta, cercando soprattutto di enfatizzare il consumo cellulare degli acidi grassi rispetto al creatin fosfato, ai glucidi e agli amminoacidi ramificati.
Dunque, questi sono i principali modelli di abiti da sposa esistenti, ciascuno dei quali può differenziarsi per tessuti, colori, varianti di scollatura, a cuore, quadrata, dritta senza spalline, a V, off the shoulder (più pronunciata sulla schiena), a collo alto, all’americana, monospalla o con spalline sottili. Ciò che è importante è che ogni vestito da sposa è unico nel suo genere, proprio come ognuna di voi spose che lo indosserà.
L'apporto nutrizionale in questa dieta è molto più equilibrato: per qualche giorno, infatti, l'apporto dei carboidrati complessi è fortemente ridotto ma è compensato da una adeguata presenza di grassi e proteine, che aiuteranno l'organismo a non andare in carenza energetica ma gli consentiranno, allo stesso tempo, di cominciare a bruciare esclusivamente grasso, oltre a perdere molti liquidi, riducendo la ritenzione. Infatti, condizione necessaria è quella di bere fino a due litri di acqua al giorno, cosa che con il caldo estivo è molto più semplice da compiere.

Per nutrire, tonificare e aumentare la muscolatura dopo i 40 anni, è importante consumare un alimento proteico in ogni pasto. A colazione, per esempio, si potrà scegliere tra frutta oleosa, latte, yogurt, ricotta, fiocchi di latte, grana o parmigiano, salmone. A pranzo e cena, si può optare per carni bianche, pesce di mare (preferibilmente ricco di Omega3 che proteggono cuore e cervello), uova, ricotta, grana e parmigiano, ma anche legumi, tofu, tempeh. La scelta non dovrebbe però cadere sulla stessa tipologia di alimento proteico mangiato a colazione. Per avere un’idea delle quantità basta fare riferimento ai menu proposti al termine di questo articolo. Occorre invece ridurre pane, pasta, cereali e derivati in genere, privilegiando il consumo di quelli integrali e con un indice glicemico medio. Vediamo perché qui di seguito.
Il primo, quello più tradizionale, si basa sull'ossidazione diretta dei lipidi all'interno delle cellule muscolari. Questo tipo di attività fisica deve avere le seguenti caratteristiche: lunga durata (non meno di 25-35', fino a 60-90') e intensità compresa nella così detta fascia aerobica, tendenzialmente lipolitica, che varia in base alla soggettività ma è sempre inferiore alla soglia anaerobica. In pratica, più a lungo ci si allena a intensità moderate, più aumenta lo smaltimento dei lipidi (utilizzati per sopperire alle richieste energetiche dell'allenamento)
La terza arma a disposizione è controllare lo stress. Lo so, tutti siamo stressati e vivere in questo mondo non è una semplice passeggiata. Ma ci si deve lavorare, per piccoli passi. Un metodo semplice e su cui tutti possiamo agire riguarda la respirazione: adottare una corretta respirazione fa la differenza ed è qualcosa su cui ognuno di noi può lavorare.
Contenuto della confezione: un insieme di 5 grucce imbottite per vestiti, confezionati in sacchetti di plastica per la consegna pratica e sicura. Facilmente e rapidamente disimballaggio, è possibile scambiare il vostro vecchio ganci in plastica per il vostro nuovo elegante armadio appendini imbottita in poco tempo. Dimensioni: 38 cm di lunghezza e 8.5 cm di larghezza.
Tutti i dati di cui al successivo punto 2 verranno conservati per il tempo necessario al fine di fornire servizi e comunque per il raggiungimento delle finalità per le quali i dati sono stati raccolti, e in ottemperanza a obblighi di legge. L’eventuale trattamento di dati sensibili da parte del Titolare si fonda sui presupposti di cui all’art. 9.2 lett. a) del GDPR.
Il grasso sulla pancia, detto anche grasso viscerale, è quello che si accumula dentro e fuori gli organi addominali. Questo grasso aumenta il rischio di sviluppare tumori, pressione alta, ictus, demenza, cardiopatie e diabete.[1] Non è possibile perdere peso o grasso corporeo in eccesso in una settimana, soprattutto quando si tratta di grasso sulla pancia o viscerale. Per godere di buona salute e perdere il grasso addominale, è necessario modificare le abitudini legate all’alimentazione, all’esercizio fisico e allo stile di vita per un lungo periodo di tempo. Tuttavia, in una settimana è possibile iniziare a cambiare in modo significativo lo stile di vita e favorire il benessere.
Riguardo all’attività fisica, i risultati degli studi sin ora fatti sono chiari: i tipi di allenamento adatti per combattere l’adipe viscerale sono di tipo prolungato e continuo a medio-alta intensità, oppure di tipo intervallato ad alta intensità (high intensity interval training – Hiit). Recenti studi hanno messo a confronto i due tipi di allenamento ed entrambi hanno mostrato comparabili effetti di dimagrimento sul grasso viscerale, a parità di calorie bruciate. Pertanto, l’Hiit si rivela un vantaggio per coloro che non hanno molto tempo da dedicare all’attività fisica. Sono infatti sufficienti 20 minuti di attività fisica intensa intervallata (fasi di alta intensità seguita da fasi di bassa intensità, ripetute ciclicamente) 3-4 volte a settimana per avere ottimi risultati (contro i 40-45 minuti minimi necessari per l’allenamento prolungato e continuo). https://www.youtube.com/watch?v=CxktmQ3zJOA
×