Quindi a te che come me non butti mai via niente, perché non si sa mai che un giorno potresti rientrare nei tuoi vecchi vestiti... Sì, proprio a te dico che fai bene! Perché i vestiti sono il vero indice di quanto stai dimagrendo. E della forma del corpo che cambia. Anche se non sei magrissima ma fai sport, vedrai dopo poco la metamorfosi a cui il tuo corpo va incontro. https://www.youtube.com/watch?v=8GVZYDOBMXk
Sei stanca della tua vecchia giacca di jeans? Per dare un tocco di stile ad una vecchia giacca di jeans, puoi creare un inserto di pizzo, usando solo alcuni semplici oggetti. Ci vogliono letteralmente 2 minuti e ti servono solo le forbici per creare questa idea fai da te. Puoi usare la stessa idea per dei pantaloncini sostituendo le tasche con i lacci.
Il secondo metodo è più "moderno" e rivoluzionario, ma non sempre condiviso; viene frequentemente associato a regimi nutrizionali alternativi (spesso caratterizzati da scarsità di glucidi, ricchezza in proteine e talvolta povertà di grassi) e si basa sul concetto di aumento del consumo di ossigeno a riposo. Questo parametro, che normalmente dipende dalle funzioni basali, dopo un certo tipo di attività fisica aumenta proporzionalmente all'intensità ed al tempo di esercizio. Ecco che il protocollo di dimagrimento sfrutta un sistema indiretto, basato su sessioni ad altissima intensità, quasi totalmente anaerobiche lattacide e spesso intervallate, pertanto di minor durata (High Intensity Training - HIT o High Intensity Interval Training - HIIT) https://www.youtube.com/watch?v=-kQpTMkQo3Y
Progettazione e trasformazione costituiscono il ponte temporale che permette ad un capo del passato di poter essere completamente trasformato dalla forma originale per assumere una nuova dimensione contemporanea consentendogli di essere  indossato oggi, magari con funzioni diverse dalle originali,  per continuare a suscitare un'emozione in chi lo incontra. L'inevitabile diversità di questo tipo di produzione diventa così una ricchezza per tutti, per chi lo indossa e per chi lo vede indossato. Questo è il vero senso del progetto, dare una seconda vita alla moda del passato, recuperando la materia prima, altrimenti gettata, e  inserirla nuovamente con una valenza stilistica innovativa in un circuito vitale dove continua a vivere in ambienti diversi e con nuove ed interessanti storie da raccontare.
Capita a volte che nel tentativo di ridurre il punto vita si ottengano risultati contrari a quelli sperati. Per esempio il continuo allenamento dei muscoli addominali può causare una eccessiva ipertrofia degli stessi che si traduce in un incremento del volume muscolare e di conseguenza del giro vita (ipotesi in realtà piuttosto rara soprattutto in una donna) . Se però a questo fenomeno, sia pur ridotto, si associano gravi errori nella esecuzione degli esercizi per gli addominali, l'influenza dell'allenamento sull'aumento del giro vita diventa importante.
Una ricerca della University of Chicago ha scoperto che le persone che dormono solo quattro ore per notte hanno una maggiore difficoltà nella corretta digestione dei carboidrati, a causa di più elevati livelli di insulina e cortisolo, l’ormone dello stress. Quando siamo stanchi al nostro organismo vengono a mancare le energie per le normali attività, anche quella di bruciare i grassi in modo efficiente. Perché il nostro metabolismo funzioni regolarmente è quindi necessario dormire almeno otto ore a notte.
Fai diverse ore di attività fisica di intensità media o alta ogni giorno[11]. Il modo migliore per bruciare calorie è l'attività fisica. Se il tuo corpo è già abituato all'attività di media intensità, potresti dare una spinta ulteriore al tuo allenamento alternando l'attività media e quella intensa durante la giornata. Se invece non sei abituato, dovresti limitarti all'attività di media intensità. Ad ogni modo, assicurati di fare molte pause e di reidratarti sempre con molta acqua.
Ricordi lontani che riaffiorano, sensazioni legate al passato riportate alla memoria atraverso un abito. Dopo anni e anni un capo può continuare a raccontare la sua storia, la sua evoluzione, il suo adattarsi alla società attraverso tagli e cuciture. Esiste quindi una seconda vita anche per gli abiti ed A.N.G.E.L.O ne conosce il segreto. Prendere in mano vecchi capi d'abbigliamento d’importanti griffe del passato ed attualizzarli. Curarli dall’usura del tempo e fare dell'apparente difetto un punto di forza. Angelo Caroli cultore da sempre del vintage e fondatore del brand A.N.G.E.L.O., insieme al prezioso contributo stilistico e concettuale di Stefania Bertoni esperta e docente di recycled e vincitrice di numerosi premi in fashion jewellery, rinnovano la loro unione in questo progetto speciale A.N.G.E.L.O. Recycled.
L’abito da sposa corto è perfetto se amate lo stile anni ‘50 e se avete delle belle gambe da mostrare. L’abito da sposa corto può avere un corpetto più o meno rigido e la gonna, naturalmente sarà corta, al ginocchio se a palloncino o a tubino, a metà polpaccio se a ruota e ampia. I tessuti possono essere diversi. mikado, pizzo, broccato, seta, chiffon, a voi la scelta a seconda dello stile che vi piace. Gli abiti da sposa corti si adattano a cerimonie informali e all’aperto.
Per dimagrire velocemente in maniera naturale è necessario mangiare con regolarità cibi sani, nutrienti e naturali, come cereali integrali, frutta, verdura, legumi, pesce, carni bianche e frutta secca. È necessario evitare di bere alcolici, o di mangiare la sera tardi e la notte, ed inoltre bisogna bere tanta acqua ed evitare cibi lavorati, zucchero e sale. La dieta poi deve essere unita ad una sana attività fisica rapportata alle proprie possibilità.
Di abiti da sposa in pizzo francese ne esistono di diversi tipi. Il più ‘delicato’ è senza dubbio lo chantilly, (che va per la maggiore negli abiti da sposa 2016) particolarmente indicato con gonne ampie e voluminose, mentre maggiormente decorativo è il pizzo francese rebrodé. Particolare da non sottovalutare, comunque, è che il pizzo francese non va bene su tutti gli abiti da sposa: in particolare, difficilmente si può prestare ad un accostamento con tagli geometrici, che striderebbero di fronte alle fantasiose decorazioni di un pattern così delicato. Gli abiti da sposa in pizzo francese, hanno anche il vantaggio di dare un tocco vintage, soprattutto con gli abiti dai colori bianco, panna o tendenti all’avorio.
Prendi nota di cosa mangi e di quando ti alleni. Se i cambiamenti alla tua vita fossero permanenti, prendere nota di tutto potrebbe solo demotivarti. Ma dal momento che si tratta di soli 14 giorni, è fattibile. Tenere un diario ti aiuterà a notare i momenti di debolezza e di forza, e a controllare i tuoi progressi - una sensazione meravigliosa. Sono la prova del tuo buon lavoro.

1 – 20 anni. La causa. ‘’A quest’età può capitare di sentirsi sotto pressione, per gli esami all’università o l’incertezza del futuro. E, a causa dello stress, aumenta il cortisolo, ormone che favorisce il deposito di grasso addominale’’ spiega Filippo Ongaro, direttore scientifico dell’Istituto di medicina rigenerativa e anti-aging. Se poi ti concedi spesso un aperitivo, ecco un’altra causa della tua pancetta: ‘’L’alcol fornisce 7 calorie al grammo, senza contare gli stuzzichini che accompagnano il drink’’.
Fare della costante attività fisica è uno dei consigli migliori che possiate seguire. Con questo non vogliamo dirvi che in vista delle nozze dovrete diventare delle super palestrate o altro, l'importante è muoversi ed evitare una vita troppo sedentaria. Fare delle lunghe passeggiate in compagnia del vostro futuro marito (che magari sta cercando di arrivare al vostro stesso obiettivo per quando indosserà il suo abito da cerimonia da uomo) o anche di un'amica, andare a nuotare in piscina, a correre al parco, insomma qualsiasi cosa purché sia fatta con costanza almeno venti minuti al giorno. Inoltre, vi aiuterà anche a rilassarvi e ad avere un aspetto molto più sereno e luminoso.
Nel periodo invernale, soprattutto dopo le feste natalizie, l’alimentazione sana viene lasciata un po’ da parte. Se volete perdere peso velocemente e dimagrire mangiando, il segreto è quello di rivedere le brutte abitudini alimentari cariche di grassi e zuccheri per dare spazio ad una dieta composta principalmente da cibi brucia grassi per ottenere effetti immediati.

Il gonfiore potrebbe essere la conseguenza di abitudini alimentari non molto salutari. Inizia ad introdurre nella tua dieta quotidiana molte  verdure, come zucchine, carote, sedano, cetrioli, lattuga, fagiolini, zucca, rapa, melanzane, peperoni. E proteine, soprattutto carni bianche e pesce magro. Per quanto riguarda i carboidrati, scegli i cereali senza glutine, come riso, mais e grano saraceno. Spazio anche alla frutta da consumare però lontano dai pasti, altrimenti fermenta e crea gonfiore: banane, mirtilli, pompelmo, limone, melone, ananas, kiwi ed uva. Un’altra regola basilare è fare cinque pasti al giorno, tre sostanziosi (colazione, pranzo e cena) e due spuntini (a metà mattina e nel pomeriggio). In questo modo il metabolismo sarà sempre attivo ed eviterai picchi e cali glicemici che porterebbero ad attacchi di fame. Altra regola d’oro è mangiare con gusto, masticando lentamente, per far lavorare meno lo stomaco ed evitare di ingerire aria che ti gonfierebbe soltanto.
L'apporto nutrizionale in questa dieta è molto più equilibrato: per qualche giorno, infatti, l'apporto dei carboidrati complessi è fortemente ridotto ma è compensato da una adeguata presenza di grassi e proteine, che aiuteranno l'organismo a non andare in carenza energetica ma gli consentiranno, allo stesso tempo, di cominciare a bruciare esclusivamente grasso, oltre a perdere molti liquidi, riducendo la ritenzione. Infatti, condizione necessaria è quella di bere fino a due litri di acqua al giorno, cosa che con il caldo estivo è molto più semplice da compiere.
crêpe: più che un tessuto, in realtà si tratta di una particolare lavorazione delle fibre di seta. La crêpe più famosa e anche la più bella è la crêpe georgette, un tessuto per abiti da sposa ricavato dall’intreccio di filati di seta ritorti, uno contrario all’altro, estremamente morbido, finemente granulato e leggermente trasparente. Il Georgette è simile allo chiffon, trasparente e leggero, ma leggermente più crespo, perfetto per abiti da sposa con effetto a cascata. Accanto al georgette, occorre citare la crêpe de Chine e la crêpe marocain, vaporosa e compatta la prima, pesante e a costine trasversali la seconda, sicuramente meno utilizzati come tessuti per abiti da sposa;
Se il vostro peso ricade nell’intervallo superiore del peso considerato sano e soffrite di alcuni dei fattori di rischio correlati al sovrappeso, probabilmente vi sarà consigliato di perdere almeno il 5-10% del peso per diminuire i fattori di rischio. Le ricerche dimostrano che un dimagrimento di questo genere apporta benefici significativi per la salute, anche se il paziente continua a essere in sovrappeso.

Gli autoabbronzanti sono dei prodotti generalmente sotto forma di crema, salvietta o spray che, grazie all’azione del Dha (un estratto della canna da zucchero), riproducono l’effetto dell’abbronzatura solare. Le formulazioni di ultima generazione riducono al minimo il rischio di macchiare il vostro meraviglioso abito da sposa in pizzo. Attenzione, però, a non dimenticare alcune accortezze: prima di tutto, provate il prodotto qualche mese prima, per assicurarvi di non riscontrare nessun effetto secondario. Poi, applicate l’autoabbronzante almeno dieci minuti prima di vestirvi, avendo cura di lavarvi accuratamente le mani dopo averlo steso per bene. Infine, assicuratevi di avere una pelle ben idratata per un effetto più naturale.


Per tutti i vostri capi preferiti: sia per adattarsi cappotti, abiti, moda, abbigliamento di lana da sposa, abiti da sposa, abiti, giacche, camicie o lingerie, l' imbottitura morbida su queste grucce cotone imbottito di alta qualità li rendono la prima scelta per il vostro guardaroba. Perfetti per abiti con spalline sottili o tessuti delicati. Il 38,1 cm grucce sono adatti anche per appendere, senza pieghe dei vestiti.
Chi già durante l’infanzia è in sovrappeso corre un rischio maggiore di diventare obeso in età adulta. I bambini in sovrappeso possono iniziare a soffrire di problemi connessi al peso, come l’ipertensione e il diabete, già in tenera età. Si può capire se un bambino è in sovrappeso o obeso usando l’indice di massa corporea specifico per i bambini e gli adolescenti.
© 2019 Arnoldo Mondadori Editore Spa - riproduzione riservata - P.IVA 08386600152 - Tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l. - Chi siamo - Contatti - Privacy - Privacy Policy - Cookie Policy - Disclaimer e Note legali - Mappa del Sito Torna ad inizio articolo: Dimagrire Velocemente - Vai al Sito Mobile
In particolare esiste un muscolo interno chiamato traverso dell'addome la cui funzione principale è proprio quella di contenere gli organi addominali. Per allenare tale muscolo occorre una grande capacità di reclutamento cosciente delle fibre muscolari. Bisogna imparare cioè a percepire la sua contrazione eseguendo esercizi in modo lento e controllato, espirando con forza durante la contrazione degli addominali e curando al massimo la fase di chiusura (del bacino sul torace o viceversa). Puoi allenare questo muscolo anche durante la giornata espirando con forza e contraendo prima gli addominali e tirando poi in dentro la pancia (le due azioni devono avvenire contemporaneamente: contrai, mantieni la contrazione e tiri in dentro la pancia senza riuscirci)
Il grasso sulla pancia, detto anche grasso viscerale, è quello che si accumula dentro e fuori gli organi addominali. Questo grasso aumenta il rischio di sviluppare tumori, pressione alta, ictus, demenza, cardiopatie e diabete.[1] Non è possibile perdere peso o grasso corporeo in eccesso in una settimana, soprattutto quando si tratta di grasso sulla pancia o viscerale. Per godere di buona salute e perdere il grasso addominale, è necessario modificare le abitudini legate all’alimentazione, all’esercizio fisico e allo stile di vita per un lungo periodo di tempo. Tuttavia, in una settimana è possibile iniziare a cambiare in modo significativo lo stile di vita e favorire il benessere.
Gli sport più indicati per avere una pancia piatta e allenata sono sicuramente gli sport aerobici, cioè le discipline e gli allenamenti che prevedono un ruolo centrale dell'uso di ossigeno. Gli sport aerobici comportano sforzi di resistenza che aiutano a bruciare più calorie, utilizzate proprio per resistere all'azione imposta dallo sport prescelto. Gli sport ideali sono quindi quelli di resistenza, come nuoto, corsa, bicicletta (e cyclette), aerobica. L'ideale per qualunque sport sarebbe praticarlo per almeno 30, 40 minuti di fila, 3 volte alla settimana.

«L’accumulo di grasso nel fegato si chiama steatosi epatica (comunemente detta fegato grasso, lo stessa che viene artificialmente indotto in oche e anatre per fare il foie gras ndr.) e comporta di fatto un aumento di volume dell’organo, con caratteristiche di benignità e reversibilità fino a un certo punto. – spiega Ferrero – Se in alcune persone o in determinati casi il processo progredisce questo accumulo di grasso si infiamma e degenera in steatoepatite che può progredire fino alla cirrosi epatica indipendentemente dall’assunzione di alcol (si parla di accumulo intraepatico). »
Capita a volte che nel tentativo di ridurre il punto vita si ottengano risultati contrari a quelli sperati. Per esempio il continuo allenamento dei muscoli addominali può causare una eccessiva ipertrofia degli stessi che si traduce in un incremento del volume muscolare e di conseguenza del giro vita (ipotesi in realtà piuttosto rara soprattutto in una donna) . Se però a questo fenomeno, sia pur ridotto, si associano gravi errori nella esecuzione degli esercizi per gli addominali, l'influenza dell'allenamento sull'aumento del giro vita diventa importante.
Se sei interessato agli accessori per computer, hai sicuramente notato la tendenza verso le tastiere meccaniche. Il loro click-clack soddisfacente e le opzioni di personalizzazione profonda sono attraenti per una vasta gamma di persone. Ma questa gamma non include tutti ... e se non sei un appassionato di schede meccaniche, probabilmente ti senti un po 'trascurato.
Oppure, se ami  mangiare o  cucinare, potresti utilizzare questo come tema, e quindi individuare nomi di piatti tradizionali, di spezie da cucina, di salumi, se non vuoi essere troppo seriosa, oppure nomi di formaggi, di frutta, di pasta per il tuo tableau. Se siete una  coppia romantica, potrai individuare tutti i nomi che hanno a che fare con il  tema dell’amore, quindi sentimenti ma anche coppie di innamorati storici, come Adamo ed Eva, Renzo e Lucia, o coppie Disney.

Ovviamente il consumo d’acqua deve essere adeguato al proprio stile di vita, quindi se fate un lavoro sedentario e non fate sport potete comunque bere 3 o 4 litri di acqua al giorno, magari aumentandola gradualmente e non tutta insieme dall’oggi al domani.  Se invece fate molto sport, camminate molto, fate una vita impegnativa e movimentata, magari andando in bicicletta al lavoro, allora potete bere anche 5 o 6 litri d’acqua al giorno senza problemi. https://www.youtube.com/watch?v=84TWhmsl8Kc

Per quel che concerne la frutta, suggerisco di collocarla in maniera ottimale lontano dai pasti, ovvero in corrispondenza degli spuntini (se ne consigliano circa 2 porzioni al giorno). Tale scelta consente di NON incrementare ulteriormente il carico energetico/glicemico dei pasti principali; inoltre, favorisce costantemente l'introito di fibra alimentare, sali minerali (potassio) e vitamine (A, C, E), migliora la digestione e sfrutta a pieno il potere saziante della frutta.

Ricorda che un deficit di 3500 calorie permette di perdere mezzo chilo di grasso; questo significa che devi bruciare 3500 calorie con l'esercizio fisico o mangiare ogni settimana 3500 calorie in meno di quelle che consumi. Suddividi questo dato per sapere a quante calorie devi rinunciare quotidianamente. Per bruciarne 3500 a settimana, devi impostare un deficit di 500 al giorno; per esempio, puoi fare attività fisica per bruciarne 250 e ridurne altrettante con l'alimentazione.
Il difetto di questa dieta è la mancanza di cibi solidi, che rischia di far ingrassare addirittura una volta terminata la prima fase, oltre ad una mancanza di molte sostanze nutritive e di energia. Come vedete le diete per dimagrire in fretta sono drastiche e solitamente prevedono l’abbandono dei carboidrati, che sono l’energia del nostro corpo. In questo modo a scapito di una mancanza di forza e di energia si andranno a perdere subito molti chili, fatti soprattutto di acqua e muscoli, mentre la quantità di grasso persa sarà minima.
Per accelerare la perdita di peso e raggiungere un ventre, aumentare il tuo esercizio cardio per 300 minuti di moderata intensità esercizio aerobico a settimana, o l'intensità ad un livello vigoroso per 150 minuti alla settimana. Leggere le etichette quando si negozio di alimentari di evitare ad alto contenuto calorico e gli elementi alto contenuto di grassi.
Volete sapere il sogno di tutti? Trovare come dimagrire in una settimana! Proprio così, una sola settimana di dieta per ritrovare le forma e piacersi di più. Purtroppo sappiamo bene che, seppur dimagrire in una settimana di qualche chilo sia possibile, è anche vero che non è per niente salutare anche perché riprendendo a mangiare come prima recupereremmo in fretta il peso perso, aggiungendo pure qualche kg.
Un esempio di cibi che aiutano a bruciare i grassi sono le fibre che hanno un rilascio lento di energia e quindi posticipano il senso di fame, la frutta e la verdure che contengono molta acqua, ideali da assumere prima dei pasti in modo tale da «tappare il buco», gli alimenti altamente proteici come il pesce e o la carne bianca che fanno sentire pieni o i peperoncini che stimolano il metabolismo perché aumentano la temperatura corporea e quindi inducono il corpo a bruciare più calorie.
Abito da sposa da principessa senza spalline in taffetà e pizzo su base di delicato tulle. Il corpetto è abbellito da cristalli, paillettes che formano una decorazione floreale. La gonna è a balze leggere con fiori applicati realizzati in tessuto. Strascico standard 40/50 cm. Consigliato sottogonna.Abito non preconfezionato, ma cucito sulle tue misure.
Spesso, quando si è alla ricerca di un regime alimentare, ma non si ha molto tempo a disposizione, si pensa immediatamente a sacrifici e privazioni, ma non sempre è la scelta migliore. A volte basta iniziare consumando i cibi giusti, per esempio quelli che aiutano a bruciare i grassi. Dobbiamo dire che, in realtà, non esistono cibi che da soli hanno questo potere, però alcuni alimenti agiscono sul nostro corpo aumentando il senso di sazietà e attivando il metabolismo, che così è portato a bruciare un numero maggiore di calorie.
I crunch sono tra gli esercizi più indicati per tonificare gli addominale e sfoggiare una pancia piatta. Nel video che segue, potete trovare tutti i suggerimenti per eseguire l'esercizio correttamente. Ricorda che come per ogni cosa, quello che conta di più è la costanza, e non dimenticare di iniziare con un breve riscaldamento di almeno 30 secondi. Pronta?
Abito da sposa classico realizzato in tulle, organza e raso. Il bustino ha un particolare scollo formato da due veli di tulle che arrivano dietro la schiena, lasciando vedere lo scollo a cuore sottostante. Fascia in vita di colore in contrasto. Gli strati interni della gonna sono decorati con applicazioni in pizzo. Chiusura sul retro con zip.Abito non preconfezionato, ma cucito sulle tue misure.
Questi consigli possono davvero determinare un miglioramento della qualità di vita dei tuoi genitori. Infine, un ultimo consiglio: non permettere che le persone anziane a te care vivano la vecchiaia come se fossero arrivate alla fine di un ciclo. È importante poter continuare a sognare perché, come diceva John Barrymore, “Un uomo è vecchio solo quando i rimpianti, in lui, superano i sogni”.
La maggior parte dei medici raccomanda di perdere peso gradualmente e lentamente. Perdere circa 0,5-1 kg a settimana è più sicuro e permette di mantenere costante il nuovo peso nel lungo periodo senza troppe difficoltà. Tuttavia, potrebbe esserci un'occasione particolare che richiede un rapido dimagrimento. Se hai questa necessità, probabilmente dovrai fare dei cambiamenti significativi sia nell'alimentazione sia nella tua routine di attività fisica per una settimana o due.
La pancia gonfia è causata spesso non soltanto dall'accumulo di grassi, ma anche da stress, ansia e altre difficoltà emotive e psicologiche, che rendono faticosa la digestione. In molti casi, la vita quotidiana frenetica costringe a mangiare di fretta, in modo poco equilibrato e soprattutto non masticando bene, causando spesso l'ingestione di aria (aerofagia) che gonfia lo stomaco e rallenta la digestione. Oltre ai rimedi naturali per sgonfiare la pancia, come l'assunzione di integratori alimentari di carbone vegetale, o le tisane al finocchio, al carciofo o alla malva, è necessario innanzitutto prendersi cura di se stesse. Per avere una pancia piatta in poco tempo, oltre a seguire i consigli che trovi qui sotto, devi innanzitutto prenderti cura di te. Cerca di trovare dei momenti quotidiani di calma e relax, assumi una postura eretta, soprattutto da seduta, in modo che l'addome non si rilassi eccessivamente e resti tonico, e soprattutto fai esercizi di respirazione, assieme ai massaggi, per mantenere tonicità nell'alto e nel basso addome. E adesso è arrivato il momento di approfondire le 5 regole d'oro da seguire.
Cliccando “Accetta” o navigando sul nostro sito, acconsenti alla raccolta di informazioni mediante cookie da parte nostra e dei nostri partners di terze parti. Usiamo i cookie per abilitare alcune funzioni, per analizzare il traffico e l’uso del sito, per personalizzare i contenuti e gli annunci e per fornire un'esperienza più sicura. La nostra Informativa Privacy e CookieAccettaGestisci cookie

L'esercizio migliora per eliminare il rotolino non è il crunch ma quello che vedete nella foto sopra (la plank laterale). Funziona perché tutta la fascia laterale del corpo è impegnata a sostenere il nostro peso. In più, quando ci si abbassa e ci si risolleva facendo perno sui fianchi, gli addominali obliqui lavorano in modo molto più intenso che in qualsiasi altro tipo di esercizio.


Innumerevoli studi hanno mostrato che l’adipe viscerale è un fattore di rischio per varie patologie, tra cui il diabete di tipo 2, alcune patologie cardiovascolari, la steatosi e, addirittura, il morbo di Alzheimer. Attenzione, non stiamo parlando di un fattore di rischio marginale: basti dire che la maggioranza dei pazienti diabetici mostra un eccesso di adipe viscerale.
Nel nuovo studio, c’è un punto in cui il consumo calorico giornaliero diventa indipendente dall’esercizio. Pontzer lo riferisce equivalente a una camminata di circa 3,5 km al giorno. Church ha fatto però notare che lo studio sembra includere pochi partecipanti con livelli di esercizio molto superiori a questo livello. Tirare conclusioni certe diventa dunque difficile. In più, il consumo dell’americano tipico casca ben lontano da dove lo studio registra l’equilibrio del consumo calorico.
Anche l’organza è un tessuto in filati di seta abilmente lavorati, leggero e delicato, anche se leggermente rigido. La sua caratteristica è la leggera trasparenza con sfumature di madreperla e si presenta liscio o leggermente stropicciato. L’organza viene utilizzata molto spesso per la realizzazione degli strati della gonna degli abiti da sposa, perché ben si presta a donare volume, senza però creare una struttura rigida, per un effetto complessivo voluminoso, ma estremamente romantico ed etereo.
Il gonfiore potrebbe essere la conseguenza di abitudini alimentari non molto salutari. Inizia ad introdurre nella tua dieta quotidiana molte  verdure, come zucchine, carote, sedano, cetrioli, lattuga, fagiolini, zucca, rapa, melanzane, peperoni. E proteine, soprattutto carni bianche e pesce magro. Per quanto riguarda i carboidrati, scegli i cereali senza glutine, come riso, mais e grano saraceno. Spazio anche alla frutta da consumare però lontano dai pasti, altrimenti fermenta e crea gonfiore: banane, mirtilli, pompelmo, limone, melone, ananas, kiwi ed uva. Un’altra regola basilare è fare cinque pasti al giorno, tre sostanziosi (colazione, pranzo e cena) e due spuntini (a metà mattina e nel pomeriggio). In questo modo il metabolismo sarà sempre attivo ed eviterai picchi e cali glicemici che porterebbero ad attacchi di fame. Altra regola d’oro è mangiare con gusto, masticando lentamente, per far lavorare meno lo stomaco ed evitare di ingerire aria che ti gonfierebbe soltanto.

La dieta vegetariana permette di dimagrire più velocemente: Vi è diversa letteratura a supporto della scelta vegetariana in termini di salute, ma questo non significa che per dimagrire sia necessario adottarla (o quantomeno non completamente); in linea generale è corretto puntare a un maggior consumo di derivati vegetali rispetto a prodotti di origine animale, ma per dimagrire rimane necessario consumare meno calorie di quelle che si bruciano, a prescindere da eventuali regimi vegetariani o vegani.


È fondamentale bere molta acqua durante l’arco della giornata, almeno 2 litri al giorno; inoltre, la mattina appena svegli, a digiuno, bere dell’acqua tiepida con il limone aiuta a ridurre i grassi ed accelerare velocemente il metabolismo. Quando si cerca come perdere peso bisogna anche ricordare di evitare bevande zuccherate, energetiche e alcoliche e preferire del vino rosso.

Il passaparola non è da sottovalutare! Inoltre in Italia esistono alcuni portali online, tra cui Weddalia e Abitidasposausati.eu, in cui le spose decidono di mettere in vendita il proprio vestito a un prezzo ribassato. Non è da sottovalutare poi l’idea di “editare” l’abito della mamma, guarda la gallery “Spose social: indossare l’abito di mamma fa tendenza”: una scelta affettiva ora anche di gran moda.
In questi casi, è bene rivolgersi a un nutrizionista esperto in materia, che sappia dare le giuste indicazioni. In ogni caso, l’approccio da seguire per eliminare la pancia e ritrovare il peso forma dovrà essere il più possibile integrato, iniziando con una corretta alimentazione e una costante attività fisica. Ecco alcuni accorgimenti alla portata di tutti su come eliminare il grasso addominale.
“La realtà è che il solo esercizio non è efficace nel ridurre il peso”, ha spiegato il Dr. Timothy Church, professore di medicina preventiva al Biomedical Research Center di Baton Rouge (Louisiana). Ha anche fatto notare che però l’esercizio potenzia la perdita di peso conseguente alle modifiche della dieta, e aiuta a mantenere il nuovo peso raggiunto.
La quantità di farmaci  usata nel cerotto, è più bassa di quella utilizzata nei farmaci somministrati per via orale  o iniettati. Il vantaggio  è una riduzione dei costi e degli effetti collaterali che di solito possono portare a palpitazioni, emicranie e aumento della pressione. Il dosaggio in questi termini sarà almeno 20 volte più basso rispetto alle classiche somministrazioni.
Anzitutto, l'energia mancante rispetto al mantenimento del peso (normocalorica), non deve oltrepassare il 30% del fabbisogno quotidiano complessivo nei soggetti normali e il 10% negli sportivi che praticano attività intensa (opinione personale). Pertanto, nel caso il fabbisogno calorico di un individuo sia di 2000Kcal/die, la dieta dimagrante dovrebbe apportare non meno di 1400Kcal o - se si tratta di una persona che pratica attività intensa - non meno di 1800KCal.
Mangia alimenti ad "apporto calorico negativo"[4]. Se esistano davvero alimenti ad apporto calorico negativo non è ancora stato chiarito. Secondo la teoria, alcuni alimenti richiedono così tanta energia per essere digeriti che mangiarli ti permette di bruciare più calorie di quelle contengono. Anche se non bruci calorie grazie a questi cibi, certamente non ne assumerai molte. https://www.youtube.com/watch?v=yL_dE81O_mw
×