Prima di lasciarti ad un breve video che ti aiuterà darà altri preziosi consigli per perdere peso velocemente, ti ricordiamo che se ti sono piaciuti i nostri consigli, puoi andare sulla nostra pagina Facebook e mettere ‘mi piace’, così non perderai nessun altro aggiornamento per rendere la tua vita molto più facile e divertente con un solo click! Ti aspettiamo!
Se poi hai un fisico curvy puoi fare della mantella il tuo alleato n.1 per valorizzarti: guarda bene la foto, la mantella si posiziona orizzontalmente sulle spalle allargandole otticamente e questo dettaglio, insieme ad una gonna ampia ma non ingombrante, ti aiuterà a sottolineare il punto vita che in una silhouette come la tua tende ad essere poco presente .
Il rilassamento della pelle e dei tessuti sottocutanei della regione addominale è una condizione frequente sia negli uomini che nelle donne dopo i quarant’anni, e non di rado anche prima. Soprattutto nelle donne che hanno avuto una o più gravidanze, oppure in coloro che hanno perso peso rapidamente, senza accompagnare la dieta all’esercizio fisico mirato a tonificare i tessuti e i muscoli dell’addome. Uno scorretto stile di vita, una dieta povera di proteine e ricca di carboidrati e la sedentarietà sono le principali cause che determinano il rilassamento della parete addominale. Scopriamo insieme cosa fare…
In merito alla suddivisione calorica nei vari pasti quotidiani, questa varia parecchio in base al caso specifico e ad eventuali sessioni di allenamento. E' necessario che preveda almeno 3 pasti principali, ovvero una colazione, un pranzo ed una cena, approssimativamente in proporzioni del 15%, 30-40% e 25-35%; risulta anche indispensabile prevedere 2-3 pasti secondari o spuntini, approssimativamente del 5-10%.
Ovviamente il consumo d’acqua deve essere adeguato al proprio stile di vita, quindi se fate un lavoro sedentario e non fate sport potete comunque bere 3 o 4 litri di acqua al giorno, magari aumentandola gradualmente e non tutta insieme dall’oggi al domani.  Se invece fate molto sport, camminate molto, fate una vita impegnativa e movimentata, magari andando in bicicletta al lavoro, allora potete bere anche 5 o 6 litri d’acqua al giorno senza problemi. https://www.youtube.com/watch?v=84TWhmsl8Kc
Sulla stessa linea degli autoabbronzanti troviamo l’aerografo. Anche questo metodo prevede l’applicazione di un prodotto a base di Dha, in questo caso nebulizzato con una pistola a spruzzo. Anche per l’aerografo valgono le stesse raccomandazioni, ovvero quelle di idratare accuratamente la pelle prima dell’applicazione e di provarlo con anticipo: anche se privo di controindicazioni, è bene essere sicure di non riscontrare effetti collaterali. Questo prodotto, inoltre, ha anche un’azione emolliente e idratante per la pelle. Anche se l’apparecchiatura è in vendita, la scelta migliore è quella di affidarsi a un professionista ed effettuare delle sessioni in centri specializzati. Se volete conoscerne l’effetto prima delle nozze, provatelo per una serata chic con un abito elegante da cerimonia: non ve ne pentirete! https://www.youtube.com/watch?v=L4Ev17To2XY

La brutta notizia è che la Gatorade, lungi dall’essere una bibita salutare, contiene in realtà un altissimo tasso di zuccheri, proprio come tante altre bibite che a volte beviamo senza pensarci troppo.  Una valida alternativa in questo caso, ad esempio, potrebbe essere un bel bicchiere di acqua con limone e zenzero: vi disseterà e al contempo contribuirà all’attivazione del metabolismo e alla disintossicazione dell’organismo, e tutto questo senza zuccheri aggiunti!
Prima di parlare di addominali, è importante ricordarsi che va sempre distinta la tonicità raggiunta con gli allenamenti e lo strato di grasso che invece viene eliminato con una dieta equilibrata, ovviamente abbinata a uno sport. Una delle diete dimagranti indicate è quella del supermetabolismo, per esempio, o la dieta Lemme. Risolto il problema del grasso addominale in eccesso, si passa poi agli esercizi da dedicare alla pancia. Ci sono quattro grandi gruppi muscolari che formano i muscoli del ventre: il primo è il retto dell'addome, il muscolo centrale, quello che serve per la postura e viene stimolato nei famosi crunch, cioè i piegamenti addominali in avanti, stando supini. Ci sono poi i muscoli addominali obliqui, che delineano i fianchi e vengono allenati al meglio dal plank laterale, il muscolo traverso dell'addome, che delinea la pancia, e il quadrato dei lombi, che ha una funzione espiratoria e di rilassamento dei lombi. Un programma completo per gli addominali di ogni genere, con diversi esercizi, è l'ideale, ma anche per le più pigre vale un'indicazione: 10 minuti al giorno soltanto di addominali classici, i crunch, ti aiuteranno a restare tonica senza troppi sforzi e in poco tempo!

Prima di parlare di addominali, è importante ricordarsi che va sempre distinta la tonicità raggiunta con gli allenamenti e lo strato di grasso che invece viene eliminato con una dieta equilibrata, ovviamente abbinata a uno sport. Una delle diete dimagranti indicate è quella del supermetabolismo, per esempio, o la dieta Lemme. Risolto il problema del grasso addominale in eccesso, si passa poi agli esercizi da dedicare alla pancia. Ci sono quattro grandi gruppi muscolari che formano i muscoli del ventre: il primo è il retto dell'addome, il muscolo centrale, quello che serve per la postura e viene stimolato nei famosi crunch, cioè i piegamenti addominali in avanti, stando supini. Ci sono poi i muscoli addominali obliqui, che delineano i fianchi e vengono allenati al meglio dal plank laterale, il muscolo traverso dell'addome, che delinea la pancia, e il quadrato dei lombi, che ha una funzione espiratoria e di rilassamento dei lombi. Un programma completo per gli addominali di ogni genere, con diversi esercizi, è l'ideale, ma anche per le più pigre vale un'indicazione: 10 minuti al giorno soltanto di addominali classici, i crunch, ti aiuteranno a restare tonica senza troppi sforzi e in poco tempo!
Sognavi un Abito a Sirena ma hai desistito da subito dall’idea di farlo tuo perché ritieni di non avere il fisico adatto? Sei convinta che stia bene solo a donne alte e magre, abbastanza slanciate. Nulla di più sbagliato! Diversamente da quanto si potrebbe credere, la regola essenziale per poter indossare Abiti da Sposa a Sirena è solo una: essere proporzionate!
Qualsiasi intervento dietetico, è nullo senza assumere l’opportuna quantità di acqua. Il trasporto dei nutrienti all’interno dei tessuti, l’utilizzo degli stessi nonché la trasformazione in energia è possibile solo grazie all’acqua. Inoltre, l’assunzione giornaliera di acqua, per almeno due litri, ti permetterà di drenare i liquidi in eccesso e mantenerti idratata.
abito da sposa A-line (o a trapezio): è il vestito con bustino aderente sulla parte alta dei fianchi, leggermente rigido e strutturato e la gonna che si allarga in maniera molto morbida dalla vita in giù. È uno degli abiti nuziali più romantici: è fluido, semplice ed estremamente raffinato, si adatta a qualunque fisico perché è in grado di proporzionare le figure e può essere declinato in tanti tessuti, dalla duchesse al mikado alla georgette. Gli abiti da sposa a trapezio o A-line danno l’illusione ottica della lunghezza, aggiungono larghezza se siete spose dall’altezza importante e mimetizzano le curve generose.
Abito da sposa da principessa senza spalline in taffetà e pizzo su base di delicato tulle. Il corpetto è abbellito da cristalli, paillettes che formano una decorazione floreale. La gonna è a balze leggere con fiori applicati realizzati in tessuto. Strascico standard 40/50 cm. Consigliato sottogonna.Abito non preconfezionato, ma cucito sulle tue misure. https://www.youtube.com/watch?v=UJezMYvf8Ss
×